Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Un'applicazione permetterà di tradurre i miagolii del tuo gatto (Video)

gatto miagola cat-wow

Una rivoluzionaria app che interpreta il miagolio del gatto!

© Pixabay

Molti padroni desiderano capire cosa vuole dire il proprio pet. In loro aiuto c'è "MeowTalk", un'ingegnosa applicazione che identifica i miagolii dei gatti!

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 23/11/20, 20:08, aggiornato il 08/02/21, 15:39

Trascrivere il linguaggio felino in linguaggio umano: questo è ciò che offre l'applicazione sviluppata da Javier Sanchez, un ex ingegnere di Amazon.

Durante un reportage di un canale di notizie locale della città di Seattle (Stati Uniti) questo audace ingegnere spiega lo stato di avanzamento della sua applicazione che ha chiamato MeowTalk e che potremmo tradurre come "Conversazione Miao".

L'app, che utilizza l'intelligenza artificiale, è già disponibile su Apple e Android in versione beta ma la sua traduzione è ancora limitata. Possiamo solo interpretare le intenzioni del nostro micio, cioè la sua volontà espressa attraverso i miagolii.

E attualmente, MeowTalk è in grado di identificare fino a nove intenzioni, abbastanza per avere già un'idea più precisa dell'umore del nostro felino o della sua richiesta quando inizia a miagolare!

Ogni gatto ha il suo "vocabolario" di miagolii

Ed ecco cosa ostacola l'accuratezza e l'affidabilità dell'app, come lamenta Javier Sanchez nel reportage:

«I gatti non si scambiano parole né comunicano tra loro. Non miagolano quasi mai in natura».

Inoltre, gli etologi (scienziati che studiano il comportamento degli animali), mantengono un certo riserbo nei confronti della veridicità dell'interpretazione dell'app.

Per Eva Morand, comportamentalista felina, è più un'applicazione per intrattenimento che altro, come spiega ad un giornale francese. Inoltre spiega che «i gatti si adattano molto ai loro proprietari», quindi è difficile interpretare un miagolio senza conoscere il contesto. Javier Sanchez lo ammette lui stesso:

«Ogni gatto ha anche i suoi vocalizzi e il suo vocabolario di miagolii che vanno oltre queste nove intenzioni generali».

Da qui l'interesse per il padrone del felino nel fornire informazioni dettagliate durante la registrazione dei miagolii del gatto al fine di massimizzare la precisione dell'interpretazione per ogni micio.

Quanto a Javier Sanchez, non intende fermarsi al successo della sua app. Prossimo progetto: lo sviluppo di un collare per gatti che permetterebbe una traduzione in tempo reale!