Cerchi cibo per i tuoi pet? Clicca qui

Pubblicità

Maradona è morto: tra i suoi cari un cucciolo di cane adottato da poco

Maradona esulta dog-sad

Il 25 novembre 2020 Diego Armando Maradona ci ha lasciati.

© Instagram - ilmenestrelloh

Il 25 novembre 2020, Diego Armando Maradona ci ha lasciati. Ecco un ricordo per il nostro campione da noi di Wamiz.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 25/11/20, 18:20, aggiornato il 08/02/21, 15:39

Il 2020 non si decide proprio a darci tregua. Il 25 novembre, qualche giorno dopo essere stato dimesso dall’ospedale di Buenos Aires in cui era stato operato alla testa, Diego Armano Maradona ci ha lasciati. Un arresto cardiaco gli è stato fatale.

Un campione che non ha bisogno di presentazioni, noto purtroppo per una vita di eccessi, ma che negli anni a cavallo tra gli ’80 e i ’90 è stato capace di tingere il cielo d’azzurro partenopeo facendo vincere al Napoli ben due scudetti e di vincere i mondiali nel 1986 con l’Argentina.

Un addio in stile Wamiz

Quasi un mese fa l’ex campione aveva compiuto 60 anni. L’evento drammatico è reso ancor più triste dal fatto che Diego lascia un vuoto non solo nella sua famiglia, tra cui anche il suo adorato quattro zampe.

Solo qualche mese fa, infatti, nella sua casa nuova in cui si era traferito a fine luglio, Maradona aveva accolto Lola, una cucciola di bulldog francese, con cui adorava trascorrere il suo tempo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Diego Maradona (@maradona)

Nel corso della sua vita, Diego si è sempre mostrato molto vicino agli animali. Si racconta che non rifiutasse mai di nutrire un cane abbandonato che si presentava triste e malnutrito alla sua porta.

Ma i rapporti con i quattro zampe non sono sempre stati rosei: qualche anno fa, nel 2010, infatti, il calciatore era stato morso al labbro dal cane della sua fidanzata. Neanche questo però ha potuto scalfire il suo amore per questi animali.

Ciao Diego. Sei stato un grande esempio per noi tutti.

Ci hai insegnato che - per citare la canzone di O regge e' Maradona di Jovine - 

«I sogni si possono realizzare, che anche il calcio può essere amore…
Che anche un re, a volte può cadere».