Instagram

Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

La storia di Balù, abbandonato a -3 gradi

cane nella neve dog-sad

Un cane è stato abbandonato in mezzo alla neve.

© Facebook @Roberto Russo

Balù è un cagnolino abbandonato in mezzo alla neve in provincia di Cuneo. Rischiava di morire assiderato, ma fortunatamente un volontario l'ha salvato.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 14/01/21, 16:01

Non c'è fine alla crudeltà umana e Balù lo sa bene. Non solo, infatti, è stato abbandonato, cosa triste di per sé, ma è stato lasciato addirittura legato nella neve, al freddo.

La temperatura infatti a Villanova Mondovì, la cittadina in provincia di Cuneo dove è stato trovato, raggiungeva i -3 gradi, ma nella notte avrebbe toccato i -13. La morte era assicurata, ma qualcuno l'ha salvato.

Un abbandono criminale

Ogni abbandono è terribile, ma quello inferto a Balù ha qualcosa di terribile. Chi l'ha lasciato legato a un palo, non ha avuto alcun interesse affinché, nonostante tutto, si salvasse, perché fuori c'era una temperatura polare.

Se fosse rimasto lì, Balù, sarebbe morto perché la notte, in mezzo alla neve, si raggiungono i -13 gradi. Ma fortunatamente un angelo è arrivato a salvarlo.

Un salvataggio tempestivo

Roberto Russo, questo il nome di chi l'ha visto solo e abbandonato e l'ha portato in salvo. Balù è rimasto legato in mezzo alla neve da mezzogiorno a pomeriggio inoltrato, quando Roberto è andato a prenderlo.

L'ha portato subito al Sanitario di Cuneo, regalandogli la possibilità di una nuova vita. Ora Balù si trova al caldo, circondato dall'amore degli operatori sanitari che si stanno prendendo cura di lui. Presto sarà pronto per essere adottato e dimenticare la terribile esperienza.

 

Sono prudente ma incaz.... Come si fa a legare un cagnetto e lasciarlo al suo destino. Dalle 12 alle 17, ora , che sono...

Posted by Roberto Russo on Sunday, January 10, 2021