Shopping per i pet? Passa da qui!

PubblicitĂ 

Corriere ha il cuore spezzato per la triste nota del suo cliente

biglietto-su-cane-scomparso dog-sad

Il fattorino ha fatto di tutto per aiutare un suo cliente.

© Facebook @Dignity for All

Un corriere ha promesso di aiutare un uomo dopo aver notato un messaggio triste scritto da un suo cliente con il cuore spezzato per la perdita del suo cane.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 23/01/21, 18:15, aggiornato il 08/02/21, 15:38

La pandemia del Covid-19 ha significato che la solitudine è più che mai diffusa nella nostra società.

I nostri cani sono sempre stati dei compagni meravigliosi, ma per alcuni la pandemia e le successive restrizioni e quarantene hanno significato che i nostri amici a quattro zampe sono diventati i nostri migliori compagni nonché un collegamento vitale con il mondo esterno.

Una nota dolorosa

Il fattorino islandese David McLeod era abituato a vedere uno dei suoi anziani clienti in giro con il suo Jack Russell, quindi quando ha trovato questo biglietto è stato ancora più straziante.

Il triste bigliettino scritto a mano è stato trovato nell'area di West Killbride in Scozia e spiega che l'anziano aveva perso il suo amato cane a causa del cancro e non si era "sentito bene" senza di lui. Ha continuato dicendo che poteva pagare fino a 30 sterline per un altro cane.

 

đź—žDelivery driver heartbroken by Jack Russell owner's moving note about beloved dog dyingđź—ž Iceland delivery driver David...

Posted by Dignity For All on Monday, January 4, 2021

Un uomo con una missione

Capendo la difficile situazione dell'uomo, David, padre di due figli, ha sentito il bisogno di volerlo aiutare, conoscendo l'uomo da sei anni che descrive come una persona tanto gentile e premurosa.

La sua prima mossa è stata quella di contattare tutti i rifugi e i centri di soccorso della zona per cercare di trovare un sostituto adeguato per l'uomo.

La situazione ha raccolto molta attenzione nell'area locale e l'intera comunità si è fatta avanti per aiutare a trovare il cane giusto. La ricerca per trovare il compagno perfetto è attualmente nelle mani delle organizzazioni di soccorso.

«Spero che possiamo avere un lieto fine», confida David, aggiungendo che un nuovo cane «porterebbe un sorriso sul suo viso, e sono sicuro che sarà felice».

Infine David conclude dicendo: «Lascio che siano le organizzazioni cinofile con cui sono stato in contatto a scegliere l'animale giusto, poiché so che hanno esperienza nell'accoppiare cani con persone anziane che soffrono di solitudine».

Auguriamo all'uomo tutto il meglio.