Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Il gatto di Joe Biden manda un messaggio dalla Casa Bianca

gatto-cucciolo-grigio cat-wow

Una lettera umoristica dal gatto di Joe Biden.

© Pixabay @guvo59

Un giornalista americano finge di essere il nuovo gatto di Joe Biden e scrive una lettera dalla Casa Bianca.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 28/01/21, 10:51, aggiornato il 08/02/21, 15:38

Proprio ieri parlavamo dell’arrivo dei due cani di Joe e Jill Biden alla Casa Bianca di Washington DC.

Oggi, al centro dell’attenzione invece c’è il futuro “First Cat”. Da giorni, infatti, si parla della volontà del nuovo presidente di adottare un felino in modo da chiudere in bellezza il quadretto familiare, tuttavia del gatto non ci sono ancora tracce.

O meglio, c’è solo una lettera.

Un messaggio umoristico

Ad oggi nessuno conosce le sembianze del futuro “First Cat” della Casa Bianca, anche perché nessun felino è stato ancora eletto. Eppure, le notizie intorno all’adozione di Joe Biden hanno fatto così tanto il giro del mondo che alcuni giornalisti ne hanno approfittato per fare un po’ di humor.

Il quotidiano The New Yorker è uno di questi.

Nella sezione umoristica, il redattore Henry Alford finge di essere il “First Cat” in persona e scrive una simpaticissima lettera dalla Casa Bianca:

«Tutti vogliono sapere se io, in quanto “First Cat”, vado d’accordo con i due Pastori Tedeschi di Joe e Jill, Champ e Major. Sì, mi stanno simpatici. Hanno dei nomi che suonano strano alle mie orecchie, ma so già che mi lasceranno un bel po’ di spazio in giardino per poter sputare palle di pelo e vomitare», scrive l’autore, utilizzando un pizzico di sarcasmo e tanta ironia.

E continua:

«Ascolta, essere il primo animale domestico non è una passeggiata. Non ci sono ancora, ma, tesoro, lo so, lo so già».

Inutile dire che la lettera ha fatto il giro del web divertendo migliaia di utenti.

Gatto sì, gatto no

Se intorno all’adozione di un felino sono nate così tante ipotesi, è solo perché il 46° Presidente degli Stati Uniti d’America in diverse occasioni ha pubblicato sul suo account Twitter dei post riguardanti la possibilità di riportare alla Casa Bianca un gatto.

Sono trascorsi quasi vent’anni infatti dall’ultimo ospite felino alla White House.

Sarà questa la volta buona per rivoluzionare le cose? Staremo a vedere.