Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Svelato il test per capire se il cane è un genio o no!

cane-con-occhiali-e-papillon dog-wow

Il test per valutare la rapidità nell'apprendimento dei cani.

© Shutterstock

Ecco il test, pubblicato su Nature, che permette ai padroni di cani di analizzare le capacità di apprendimento di Fido.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 05/02/21, 07:13, aggiornato il 08/02/21, 15:38

I cani, soprattutto alcune razze e taglie in particolare, sono intelligenti ed hanno una sorprendente capacità di imparare e memorizzare le parole associandole ad azioni o oggetti.

Per valutare la capacità dei cani di apprendere rapidamente le parole, alcuni ricercatori hanno pubblicato, il 26 gennaio scorso su Nature, uno studio basato su un test provato scientificamente.

I giochi di intelligenza per cani: come educarli in maniera divertente

Secondo questa ricerca questa abilità dei cani potrebbe essere fino ad oggi stata sottovalutata ed essere invece ben più sviluppata di quanto si possa pensare.

Il test per i cani sull’apprendimento rapido dei nomi degli oggetti

A due cani sono stati mostrati due nuovi oggetti insieme ad altri oggetti di cui già conoscevano il nome.

In seguito, i ricercatori hanno mostrato ai cani un giocattolo nuovo pronunciando allo stesso tempo il nome dell’oggetto in questione e permettendogli di giocarci per un po’.

Successivamente è stata ripetuta la stessa procedura, per quattro volte e ripetendone il nome per altrettante volte, con quell’oggetto e poi con il secondo nuovo oggetto.

Dopo le quattro ripetizioni, è stato chiesto al cane di scegliere uno dei due oggetti a lui sconosciuti chimandoli per nome.

I risultati del test

«Entrambi i cani hanno avuto successo dopo l'esposizione nel contesto sociale ma non dopo l'esposizione al compito basato sull'esclusione», affermano i ricercatori.

«La loro memoria dei nomi degli oggetti durava per almeno due minuti e tendeva a decadere dopo intervalli di ritenzione di 10 minuti e 1 ora. Ciò rivela che l'apprendimento rapido del nome dell'oggetto è possibile per una specie non umana (cani), sebbene il consolidamento della memoria possa richiedere più esposizioni».

I cani sono quindi riusciti ad imparare subito il nome di un nuovo oggetto dopo averlo ascoltato solo per quattro volte, ma lo hanno ricordato solo per un breve periodo.

In questo caso, la memoria dell’animale si è probabilmente affievolita col tempo, poiché l’apprendimento non è stato stimolato da nessun rinforzo.