Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

La Polizia si scontra con una triste realtà in un quartiere di Malaga

Le autorità spagnole hanno denunciato un caso di maltrattamento animale che è sotto gli occhi di tutti ma che pochi sembrano voler vedere.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 13/02/21, 10:24

Ancora una volta, la denuncia di una situazione che si verifica giorno dopo giorno sotto gli occhi di tutti, ma che ben pochi sanno riconoscere.

Come ci ricorda un'associazione per la protezione animale di Malaga, i cani non sono tutti uguali: ci sono infatti cani di «seconda classe», i cosiddetti cani da fattoria, quelli che passano la loro vita legati a fare la guardia e che vivono un'esistenza orribile.

Ecco la storia di uno di loro.

Proverbiale intervento della polizia locale

Vulcano è un cucciolo incrocio di Mastino e di Pastore belga che la polizia locale di Malaga ha trovato mentre vagava in uno di quei quartieri dove predominano le fattorie.

Il suo passato era più che evidente. Vulcano appartiene a quel tipo di cani vittime di persone senza scrupoli che li usano per «prendersi cura» della loro terra e li lasciano completamente soli nei campi, negli edifici industriali e nelle aziende. Sono quei cani «invisibili» che sono sotto gli occhi di tutti, ma che nessuno sembra voler vedere.

Questi cani dimenticati da tutti arrivano nei rifugi perché riescono a scappare o semplicemente perché abbaiano e disturbano i vicini che finiscono per denunciare la loro situazione. Questa è la loro unica via di fuga da una vita atroce.

Nel caso di Vulcano, tutto fa pensare che si sia perso nel tentativo di fuggire dall'inferno di solitudine in cui si trovava, sopravvivendo come meglio poteva a condizioni ambientali inumane, finché non ha attirato l'attenzione un poliziotto che lo ha salvato, affidandolo ad un'associazione.

Vulcano ha bisogno di una famiglia che lo ami

Sociedad Protectora de Animales y Plantas di Malaga ha voluto rendere noto il caso di questo cucciolo gigante, pieno di vitalità e di un immenso desiderio di vivere.

Dal rifugio assicurano che Vulcano è un cane adorabile, che ama giocare ed è estremamente socievole, sia con le persone che con gli altri cani.

L'unica cosa di cui ha bisogno ora è un po' di disciplina e di una famiglia che lo ami, cioè di quello che non ha mai avuto perché purtroppo per i suoi precedenti proprietari non era che un oggetto, una specie di allarme.