Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Restituiscono il cane al rifugio perché "non fa" una cosa

Il cane è stato adottato da una famiglia dove, felice, è rimasto per diversi mesi. Ora ritorna al rifugio senza capirne il motivo.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 28/02/21, 18:17

Luciano è un cane di sette anni ed è un incrocio di Labrador. Ha passato gli ultimi tre anni nel rifugio della Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Lugo, in Spagna.

Durante tutto questo tempo nessuno lo ha notato, fino all'ottobre 2020, quando una famiglia lo ha finalmente adottato.

Prima troppo brusco...

Il responsabile di Luciano al rifugio ha voluto spiegare il motivo per cui questo simpatico cane non era ancora stato mai adottato, dandogli voce:

«Quando qualcuno viene a trovarmi, voglio saltare, giocare, farmi accarezzare e coccolare... tutto questo nello stesso momento».

Ciò ha fatto sì che questo cagnolone spaventasse la gente perché era «un po' troppo brusco». Nonostante questo, però, una famiglia lo ha finalmente adottato.

 

Ejem! Hola, gente guapa. Me llamo Luciano y he venido a contar mi historia. Veréis, soy un cruce de labrador de unos...

Posted by Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Lugo on Sunday, October 25, 2020

Purtroppo l'idillio non è durato a lungo. Infatti Luciano è ritornato al rifugio.

Poi troppo silenzioso...

«Siamo molto tristi. Dopo diversi mesi in adozione, ci restituiscono Luciano perché a quanto pare non abbaia», scrive sulla sua pagina Facebook l'associazione di Lugo.

Proprio così: il cane è tornato indietro perché non abbaia.

«Non importa che Luciano sia socievole, affettuoso, vivace, giocoso e buono con i bambini. Non abbaia e questo è motivo per rimandarlo indietro».
Nonostante tutto, Luciano è un cane felice ©Facebook @Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Lugo

Così Luciano è di nuovo al rifugio senza capire cosa abbia fatto di male. Il fatto di essere un po' brusco non era più un problema. Ora lo è invece il fatto di non abbaiare. Chissà cosa farebbero tanti padroni affinché il loro cane sia meno chiassoso?

Ora un'adozione responsabile

Questo è accaduto il 15 febbraio scorso. Fortunatamente, già 48 ore dopo la pubblicazione di questa storia su Facebook, il rifugio è stato contattato da diversi potenziali nuovi adottanti del tenero cagnolone.

I volontari dell'associazione si sono evidentemente rallegrati per il successo avuto da Luciano, ma hanno voluto ricordare che nei box del rifugio ci sono più di 190 cani in cerca di qualcuno che li adotti.

Speriamo che la nuova famiglia che accoglierà questo cagnolone bello e silenzioso sia quella definitiva. In bocca al lupo a te, Luciano, e a tutti gli animali che, nei rifugi di tutto il mondo, aspettano di essere notati e adottati!

 

Editado: mil gracias a todos, ya tenemos posibles adoptantes para Luciano 🎊🎊 Os recordamos que tenemos más de 190 perros...

Posted by Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Lugo on Monday, February 15, 2021