Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Cane cieco e il suo gatto-guida trovano finalmente un tetto

Cane-cieco-e-gatto-guida-insieme dog-cat-happy

La storia di Spike e Max, allo stesso tempo dura e tenera.

© Facebook @Saving Grace Animal Society

Questi due amici inseparabili hanno commosso migliaia di persone da quando in rete si è diffusa la notizia che sono stati adottati insieme. Ecco la loro storia.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 13/03/21, 18:14

I protagonisti sono loro: Spike, un cane cieco, e Max, il suo gatto-guida. La loro famiglia li ha «affidati» entrambi al rifugio Saving Grace Animal Society lo scorso 25 gennaio. Motivo: non potevano più occuparsi di loro.

Questo  è accaduto a Manitoba, in Canada, dove le temperature non sono proprio temperate per gran parte dell'anno.

In cerca di... un tetto

Secondo i volontari del rifugio i due poveri animali hanno vissuto all'aperto tutta la loro vita, in un paese dove fa freddo per la maggior parte del tempo.

Spike e Max da sempre insieme sono inseparabili. ©Saving Grace Animal Society


Spike e Max sono insieme veramente da una vita, esattamente dalla loro nascita, avvenuta otto anni fa.

«Sono molto calmi e tranquilli. Max è più avventuroso, Spike non vede ma si fida di lui ed è felice di camminare al suo fianco», spiegano dal rifugio.

L'aiuto della Rete

La foto dei due amici, pubblicata sui social network, ha avuto più di 2000 reazioni. Anche le richieste di adozione sono state molto numerose.

Alla fine Max e Spyke hanno trovato una famiglia che offrirà loro una vita in casa, al calduccio.

 

*** OUR ADORABLE DUO IS EN ROUTE TO THEIR FOREVER HOME 💕 *** Spike & Max have officially been ADOPTED and they are on...

Posted by Saving Grace Animal Society on Saturday, February 20, 2021

E sì, sono entrambi bastardini, anziani e con qualche problemino di salute. Non è stata un'adozione facile, ma il sogno dei due compagni di vita si è finalemente avverato.

Ci sono centinaia di amici come Spike e Max che cercano una famiglia. Consulta la nostra rubrica Adozione