Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Ambiente e animali nella Costituzione: il grande passo

Brambilla e cane dog-cat-wow

Importante novità costituzionale per ambiente e animali.

© Facebook @Michela Vittoria Brambilla

Grande e importante primo passo per il riconoscimento dei diritti dell'ambiente e degli animali. Finalmente riconosciuti a livello costituzionale.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 25/03/21, 12:43

Primo importante passo per il riconoscimento degli animali e dell’ambiente nella Costituzione: questo l'annuncio del presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali, Michela Vittoria Brambilla.

A dare la lieta notizia anche il presidente della LAV, Lega Anti Vivisezione, Gianluca Felicetti, che la considera un vero e proprio passo avanti nel riconoscimento dei diritti degli animali.

Quali sono i diritti degli animali in Italia? Tutto sulla tutela dei 4 zampe

Una buona notizia

La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha adottato il testo base per inserire all'interno della Costituzione animali e ambiente.

«La Repubblica tutela l'ambiente e gli ecosistemi, anche nell'interesse delle future generazioni; protegge la biodiversità e gli animali», recita il testo.

In linea con il Trattato Europeo di Lisbona che riconosce gli animali come esseri senzienti, finalmente rappresenta un grandissimo passo avanti per i diritti dei nostri amici pelosi.

Una battaglia sempre viva

Il testo è ancora migliorabile ma è comunque motivo di gioia, ha spiegato Felicetti, che arriva dopo anni di battaglie, audizioni e confronti tra associazioni animaliste e ambientaliste con il Governo.

Contentissima anche la Brambilla, che su Facebook ha annunciato a lettere cubitali la grande news. Le battaglie non sono finite, ma sicuramente ora c'è più speranza.

 

EVVIVA! LA COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI DEL SENATO HA ADOTTATO IL TESTO BASE PER INSERIRE GLI ANIMALI IN...

Posted by Michela Vittoria Brambilla on Wednesday, March 24, 2021