Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

I cani possono essere gelosi? La risposta della scienza

golden-retriever-geloso-del-gatto dog-serious

La parola ai ricercatori neozelandesi.

© Chendongshan / Shutterstock

Scienziati dell'Università di Auckland in Nuova Zelanda hanno dimostrato in un esperimento che i cani possono provare gelosia in presenza di un altro animale.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 14/04/21, 12:49

La gelosia è un'emozione che sembra molto umana eppure quando chiedi ai proprietari la domanda: il tuo cane è geloso? Senza dubbio rispondono positivamente a questa domanda.

Tuttavia, tra le emozioni che proiettiamo sui nostri animali e quelle che provano veramente, c'è ancora una differenza.

Quindi, per comprenderli meglio, alcuni scienziati neozelandesi dell'Università di Auckland hanno condotto un esperimento con 18 cani per dare una risposta chiara ai proprietari.

Cani gelosi dei loro rivali

In questo esperimento, in cui è stato analizzato il comportamento dei cani per capire cosa vivessero simulando l'interazione del loro padrone con un potenziale rivale, i diciotto cani si confrontano a turno con situazioni diverse, come:

  • il loro padrone accarezza un cane finto;
  • oppure il padrone coccola un cilindro di pile.

Il tutto davanti al loro animale, poi nascosti dietro una barriera oscurante. Il cane, quindi, assiste impotente "al dramma" poiché non può intervenire.

Il padrone accarezza il cane finto

All'inizio il cane vede quindi il suo padrone accarezzare il cane finto, poi viene installata una barriera oscurante per impedire all'animale di vedere ciò che il suo padrone sta accarezzando.

Risultato: il cane sembra molto agitato. Tira al guinzaglio, scodinzola e abbaia.

Questa reazione dimostra quindi che anche quando non può vedere cosa sta facendo il suo proprietario, il cane ha la capacità di immaginare cosa sta succedendo.

Il padrone accarezza un cilindro di pile

Per quanto riguarda la situazione con il cilindro di pile, i cani non si lasciano ingannare. Esprimono infatti molti meno segni di gelosia.

Una reazione probabilmente spiegata dal fatto che i cani hanno capito bene che il cilindro non rappresenta per loro una minaccia.

Cani gelosi, sì, ma...

Amelia Bastos, coautrice di questo studio, pubblicato sulla rivista Psychological Science, spiega al Daily Mail che:

«Questi risultati supportano l'ipotesi che i cani possano esprimere gelosia», afferma. «Dimostra anche che i cani possono rappresentare mentalmente la gelosia indotta dalle interazioni sociali», aggiunge.

È noto che i cani possono esprimere emozioni paragonabili a quelle di un bambino di 3 anni, come: gioia, tristezza, rabbia, sorpresa e persino disgusto.

Tuttavia, è ancora troppo presto per dire che i cani sono gelosi nello stesso modo in cui lo sono gli esseri umani. Perché contrariamente a quanto pensano alcuni proprietari, molte emozioni come il senso di colpa o la vergogna sono ancora lontane dall'essere provate.

Gli scienziati hanno quindi ancora molto lavoro da fare prima di capire cosa succede nella testa di un cane.