Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Palermo: muore un clochard, i suoi cani vanno all'amico

muro-bianco-abiti-a-terra dog-sad

Cani di un senzatetto affidati ad un amico.

© Facebook @Liliana Geraci

Il clochard Daniel muore a soli 38 anni di arresto cardiocircolatorio. I suoi due fedeli amici a quattro zampe vengono affidati ad un amico senzatetto.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 28/04/21, 18:00

È morto a soli 38 anni, Daniel il senzatetto che da anni aveva scelto Palermo come città in cui stabilirsi.

Insieme ai suoi due cani e all’amico Pavel girovagavano per le strade, fermandosi a dormire talvolta al Foro Italico, altre volte in via Ruggero Settimo, in piazza Castelnuovo o sotto i portici di piazzale Ungheria, lì dove l’uomo ha trascorso anche la sua ultima notte.

Stroncato molto probabilmente da un arresto cardiocircolatorio, Daniel lascia pochi indumenti, qualche zaino, un amico di vecchia data e i suoi due fedeli amici a quattro zampe.

 

Tanta tristezza... nelle prime ore del mattino, è morto Daniel, il clochard polacco che dimorava in via Ruggero...

Posted by Liliana Geraci on Tuesday, April 27, 2021

Un amore infinito per i suoi cani

L’unità di strada del Comune di Palermo da due anni provava a convincerlo ad integrare una struttura per le persone senza dimora, ma Daniel, originario della Polonia, aveva sempre rifiutato, molto probabilmente perché la struttura in questione non accettava animali.

Un compromesso a cui il trentottenne amante dei cani non voleva assolutamente sottostare: i suoi due meticci non andavano toccati.

Così sono stati inseparabili fino a ieri mattina, quando Daniel ha esalato l’ultimo respiro.

Aiutare il cane ad affrontare la morte del padrone: come fare?

Adottati da Pavel

I due esemplari, ritrovatisi di colpo senza proprietario sono stati affidati a Pavel, il miglior amico di Daniel.

L’uomo, originario della Repubblica Ceca, era già conosciuto dalle autorità palermitane poiché nel 2016 aveva chiesto aiuto ai rifugi e cliniche locali per curare uno dei suoi cani morso da un esemplare senza guinzaglio.

 

UNA VERGOGNA INAUDITA ETICA PROFESSIONALE ZERO !! VETERINARI SOLO A SCOPO DI LUCRO. DOVETE METTERVI LA MANO SULLA...

Posted by Movimento contro i maltrattamenti sugli animali on Wednesday, August 10, 2016

Già allora, l’uomo aveva fatto prova di grande umanità e protezione nei confronti dei suoi esemplari, siamo quindi sicuri che si prenderà perfettamente cura anche di quelli di Daniel.