Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Cina: da maggio i cani devono essere tenuti al guinzaglio all'aperto

uomo-e-bambino-cinesi-a-passeggio-con-cane-husky-al-guinzaglio dog-serious

Novità in Cina per i proprietari di cani.

© ANURAK PONGPATIMET / Shutterstock

Dal 1 maggio in Cina sono entrate in vigore importanti novità per i proprietari di animali domestici. Ecco in dettaglio la normativa.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 04/05/21, 08:40

Secondo fonti locali, nelle aree urbane della Cina, il numero di proprietari di cani ha superato i 36 milioni dal 2019.

Al fine di impedire ai cani di "attaccare e ferire le persone", nonché di ridurre la trasmissione di malattie infettive, da gennaio di quest'anno è stata revisionata la legge cinese sulla prevenzione delle epidemie zoonotiche (cioè di origine animale).

Cani al guinzaglio anche all'aperto

Dal primo maggio 2021, i proprietari di cani in Cina devono tenere i loro amici a quattro zampe al guinzaglio all'aperto.

Prima di ciò, solo le normative locali in alcune regioni provinciali imponevano ai proprietari di cani di tenere i loro animali al guinzaglio nelle aree pubbliche.

Inoltre, i quattrozampe devono indossare una medaglietta identificativa, essere vaccinati contro la rabbia e registrati presso le autorità locali.

Una legge molto apprezzata

Sono stati in tanti ad esprimere il loro sostegno per questa normativa tramite i social network e in particolare sulla piattaforma di social media cinese Weibo.

C'è chi ha tirato un sospiro di sollievo poiché non sarà più "infastidito dai cani" che incontrerà in giro per la città.

Un altro commento afferma di non vederci nulla di male nel tenere i propri cani al guinzaglio, sottolineando che questa pratica impedirà agli animali di ferirsi a vicenda o di essere vittima di incidenti stradali.

E tu, cosa ne pensi? Saresti d'accordo affinché tale normativa venga applicata anche in Italia? Diccelo nel Forum!