Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Pubblicità

Salvati 7 cani in fin di vita: ora si cerca un futuro migliore (Video)

cane-nero-con-rogna-sul-dorso dog-sad

Uno dei 5 cani salvati in condizioni tragiche.

© Nucleo di Guardie Eco Zoofile - OIPA Italia ODV

Scoperta agghiacciante nei pressi di Bologna: 7 cani sono stato ritrovati gravemente denutriti e malati e altri 5 già morti, seppelliti nei pressi della casa.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 09/05/21, 18:05, aggiornato il 21/06/21, 17:13

Drammatiche le condizioni di sette cani sequestrati dalle guardie zoofile dell’OIPA di Bologna intervenute insieme alla Polizia Locale di Camugnano, ai Carabinieri Forestali e al Servizio Veterinario dell’Ausl nell’abitazione di una 64enne ora indagata dalla Procura di Bologna per maltrattamento di animali.

Durante il sopralluogo, inoltre, le guardie dell’OIPA hanno purtroppo scoperto i cadaveri di altri cinque cani, seppelliti nelle adiacenze della casa.

La casa degli orrori

Rinchiusi all’interno di un recinto, cinque cani di razza, un maschio e una femmina Labrador, un Golden Retriever, un Siberian Husky e un Pastore Tedesco erano tenuti in terribili condizioni di salute insieme a due cuccioli meticci, una femmina di circa sette mesi e un maschio di circa tre mesi.

 
CAMUGNANO (BO). CINQUE CANI SEPPELLITI IN CASA E ALTRI SETTE IN GRAVISSIME CONDIZONI: SEQUESTRO DELLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI BOLOGNA

CAMUGNANO (BO). CINQUE CANI SEPPELLITI IN CASA E ALTRI SETTE IN GRAVISSIME CONDIZONI: SEQUESTRO DELLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI BOLOGNA Scheletrici, deperiti, affetti da una grave dermatosi e alopecia diffusa con lesioni da decubito sparse sul corpo: drammatiche le condizioni di sette cani sequestrati dalle guardie zoofile dell’OIPA di Bologna intervenute insieme ai Carabinieri Forestali, alla Polizia Locale di Camugnano e al Servizio Veterinario dell’Ausl nell’abitazione di una donna 64enne affetta da disagio psichico e indagata dalla Procura di Bologna per maltrattamento di animali. Rinchiusi all’interno di un recinto, cinque cani di razza, una femmina e un maschio labrador, un pastore tedesco, un golden retriever e un siberian husky, erano detenuti in condizioni di salute devastanti insieme a due cuccioli meticci, un maschio di circa tre mesi e una femmina di circa sette mesi. Gravemente denutriti tanto da vedersi le ossa, erano affetti dalla rogna con un’infezione cutanea molto estesa su muso, dorso e zampe. Durante il sopralluogo, inoltre, le guardie dell’OIPA hanno purtroppo rinvenuto altri cinque cani seppelliti nelle adiacenze della casa. Una volta sequestrati, gli animali sono stati affidati al canile comunale di Sasso Marconi, ma per tre di loro è stato necessario un ricovero immediato per scongiurarne il decesso. Non appena le loro condizioni di salute si saranno stabilizzate, potranno essere affidati in custodia giudiziaria a famiglie che ne faranno richiesta, così da consentire loro di ricominciare una vita dignitosa e lontana dalle sofferenze. Leggi tutta la notizia https://www.guardiezoofile.info/camugnano-bo-sequestro-7-cani/

Posted by OIPA on Tuesday, May 4, 2021

I poveri animali erano scheletrici, letteralmente pelle ed ossa e affetti da rogna e da alopecia diffusa con piaghe da decubito sparse sul corpo.

Purtroppo per altri 5 di loro i soccorsi sono arrivati troppo tardi.

Una volta sequestrati, i cani sono stati affidati al canile comunale di Sasso Marconi.

Alla ricerca di un futuro migliore

Non appena le loro condizioni di salute lo permetteranno, i cani potranno essere affidati in custodia giudiziaria a famiglie che ne faranno richiesta.

Potranno così voltare pagina e ricominciare una vita dignitosa e senza sofferenze, circondati da persone che daranno loro l'amore e il ripetto che meritano.

Fai un gesto d'amore, adotta un animale! Trova il tuo amico nella nostra rubrica Adozione