Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Perché Kei è ancora in canile?

Kei-il-giovane-pitbull-marrone-abbandonato dog-sad

Il prima e il dopo nella vita di Kei. Ma ancora non ha trovato la famiglia giusta.

© Facebook @PITBULL&AMSTAFF RESCUE ITALIA

La storia di Kei, il pitbull abbandonato in una valigia, ha toccato il cuore di molti. Malgrado le innumerevoli richieste, nessuna adozione per lui.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 22/05/21, 13:58

Kei, il pitbull di 15 mesi, trovato tra la vita e la morte nel marzo scorso, ora sta bene.

Ma ha bisogno di una adozione responsabile che ancora non si è concretizzata. Nel frattempo purtroppo il povero animale resta in canile.

Salvato in extremis

La prima parte della vita di Kei assomiglia ad un incubo. Viene abbandonato nelle campagne tra Trani e Barletta, in Puglia, e ritrovato vicino ad una valigia rossa che probabilemente era servita a trasportarlo fino a lì.

È drammaticamente denutrito: pesa solo 13 chili. Non riesce a muoversi e ha grossi problemi di pelle.

Viene salvato dai volontari della sezione di Trani della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. I veterinari che lo visitano quel giorno non sanno se passerà la notte. Resterà in prognosi riservata per molti giorni.

La rinascita

Grazie alle cure ricevute, Kei prende peso e ritrova la mobilità delle zampe. Oggi è un cane dolcissimo, paradossalmente fiducioso verso l'uomo: vuol bene a tutti, si fa accarezzare con piacere da chiunque e adora i bambini.

Ma... Kei è  anche un cane giovane, inesperto, che fatica a dosare la gioia e l'energia, che non ama né gatti, né cani maschi.

Tante richieste ma nessuna adozione in vista

Questo bellissimo cane, presentato sulla pagina Facebook dell'associazione, ha avuto tantissime richieste di adozione.

 

🤚NESSUNO SI OFFENDA Nessuno si offenda se siamo qui nuovamente a fare un post di adozione per Kei. Avete scritto in...

Posted by Lega Del Cane Trani on Monday, April 12, 2021

Nonostante questo, nessuno si è reso disponibile a seguire un percorso con un educatore cinofilo. Key è un cane che scopre soltanto ora la vita, dopo due anni di maltrattamenti. Ha ancora bisogno di conoscere i suoi limiti e le sue possibilità accompagnato da un professionista.

La presidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Trani, Mariella Lavarra, spiega:

«La famiglia che adotterà Kei deve essere disposta a seguire insieme a lui percorsi di educazione e socializzazione».

Sicuramente questa famiglia esite. Speriamo con tutto il cuore che si manifesti presto, anzi prestissimo perché lasciare che Kei viva in canile è un'altra crudeltà che si aggiunge ad un passato già così difficile.

Forza Kei, siamo tutti dalla tua parte e incrociamo le dita per te!

Fai un gesto d'amore! Adotta un animale abbandonato. Dai uno sguardo ai trovatelli nella nostra rubrica Adozione