Scopri qui come nutrire i cuccioli!

PubblicitĂ 

Arrivano i finanziamenti destinati ai canili: come presentare domanda

volontaria-oipa-con-cuccioli-di-cane dog-cat-serious

Una volontaria Oipa assieme a dei cuccioli in canile.

© Ufficio Stampa Oipa

Dieci milioni di euro per mettere a norma i canili: lo rende noto l'Oipa. Ecco le modalità d'assegnazione del finanziamento statale per gli anni 2021 e 2022.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 26/05/21, 13:10

L'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) ha reso noto il decreto che tutela gli animali.

Pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto del Ministro dell’Interno definisce le modalità d’assegnazione delle risorse del Fondo istituito con la legge di bilancio 2021.

Una legge in favore degli animali

La dotazione è di 5 milioni di euro, per ciascuno degli anni 2021 e 2022, per un totale di 10 milioni di euro.

Questo finanziamento da parte dello Stato è destinato a mettere a norma i canili con difficoltà economiche nonché alla creazione di nuove strutture destinate ad ospitare gli animali domestici.

Ciò è stato possibile grazie al costante impegno del MoVimento 5 Stelle per la questione animale.

Ricordiamo che Wamiz non ha nessun credo politico. L’unica cosa che per noi conta è il benessere dei nostri amici animali.

Giuseppe Brescia, del MoVimento 5 Stelle, ha appena reso noto tale decreto sul suo profilo Facebook:

«Grazie al lavoro alla legge di bilancio delle colleghe Loredana Russo e Daniela Torto, con questa misura cerchiamo di rendere più dignitosa possibile la vita degli animali d'affezione».

E continua:

«Alla base c'è l'enorme problema del randagismo, una piaga che colpisce soprattutto il Sud. La Campania registra il numero più elevato di cani nei canili o nei rifugi, seguita dalla Puglia. [...] C'è ancora molto da fare, servono azioni concrete e indispensabili, in primis le iniziative di sensibilizzazione per educare i proprietari degli animali ad una detenzione responsabile, incentivando la sterilizzazione e l'iscrizione in anagrafe, obbligatoria per legge».

 

đź”´10 MILIONI DI EURO PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI Un'ottima notizia arriva dal Viminale, dal sottosegretario Carlo Sibilia...

Posted by Giuseppe Brescia on Wednesday, May 26, 2021

L'importante lavoro dell'Oipa contro il randagismo

L'Oipa ha dato in adozione ben 3.586 animali e ne ha soccorsi e curati 3.672, tutti abbandonati e spesso maltrattati e sofferenti:

  • 1.503 cani,
  • 1.773 gatti,
  • 396 animali di altre specie.

Il presidente dell'Oipa Italia, Massimo Comparotto sottolinea che:

«Si tratta di un finanziamento esiguo, ma che rappresenta comunque un primo passo».

E aggiunge:

«Speriamo che, anche grazie a questi fondi, le istituzioni facciano sempre più la loro parte per non lasciare il problema nelle mani delle associazioni e dei singoli cittadini».
Due volontari dell'Oipa insieme ad una gattina Tortie. © Ufficio Stampa Oipa
Per assicurarsi il finanziamento, gli enti interessati dovranno rispondere all'avviso pubblico contenuto nel decreto entro e non oltre il 23 giugno prossimo.