Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Pubblicità

Ombra in una vasca di riciclaggio: i dipendenti si mettono a urlare

bidoni per rifiuti liquidi cat-angry

Una situazione agghiacciante, accaduta in un centro di raccolta dei rifiuti in un comune della Loira Atlantica, in Francia.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 08/09/21, 14:01

Qualche giorno fa, l'associazione per la protezione degli animali Moustaches et Compagnie ha pubblicato un messaggio particolarmente rivoltante sulla sua pagina Facebook.

Fortunatamente esistono anche persone di buon cuore e malgrado una situazione inizialmente disperata, il peggio è stato evitato di un soffio.

Nel serbatoio di riciclaggio dell'olio di frittura

Tutto è iniziato quando gli addetti allo smaltimento dei rifiuti hanno notato una gattina in un serbatoio di riciclaggio dell'olio di frittura. Immediatamente, tutti i dipendenti si sono adoperati per salvare la vita di questo gatto che era destinato a morte certa.

Presto e in un modo del tutto naturale si è creata una catena umana molto efficace: un dipendente ha tirato fuori la gattina dalla vasca e l'ha pulita, un altro ha contattato l'associazione perché se ne prendesse cura e un'ultima persona ha portato il gatto dal veterinario più vicino.

Ancora in pericolo di vita

24 ore dopo essere stata visitata dal veterinario, la gattina purtroppo non si è ancora ripresa del tutto perché ha inalato molto olio da cucina e questo le ha provocato una brutta polmonite.

Per fortuna è in buone mani e tante persone si stanno prendendo cura di lei.

Resta però la rabbia e lo sconcerto di chi l'ha salvata e dei volontari dell'associazione: questa gattina è stata deliberatamente immersa in quella vasca.

Spazzolare il pelo del gatto: ecco perché gli fa bene!

Inoltre da quello che raccontano gli impiegati del centro di smaltimento dei rifiuti questo non è purtroppo un fatto così raro...

Perché non adottare un gatto e rendere la tua vita più felice? Guarda nella nostra rubrica Adozione!