Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Padre picchia il neonato, il gatto nero sa cosa fare (Video)

uomo con neonato e gatto nero cat-wow

I gatti non smettono di sorprenderci. Il felino protagonista di questa storia vuole mostrare il suo potere e affronta il suo proprietario senza rimorsi!

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il , aggiornato il

Ecco un bambino che può contare sul suo animale domestico. Il gatto protagonista della vicenda di oggi è vigile e può difendere il piccolo.

Anche se non è detto che il micio possa salvare il bimbo in caso di reale pericolo, mostra indubbiamente un fantastico istinto protettivo e compie un gesto eroico per "salvare" il neonato!

L'istinto di protezione del gatto

Come potete vedere nel video pubblicato su YouTube da BestFriends, un uomo osserva il suo bambino mentre il piccolo è sdraiato su un seggiolino ai suoi piedi.

Improvvisamente il neonato inizia a piangere, e, invece di cullarlo, il padre alza la mano e colpisce più volte il seggiolino, come se volesse "picchiare" il neonato.

Senza esitazione, il gatto nero entra in scena e interviene immediatamente, pensando che l'umano stia maltrattando il neonato.

Per fortuna è solo una simulazione

L'uomo, in realtà, voleva provocare il gatto per vedere la sua reazione. Sebbene l'uomo non tocchi mai il bambino, il gesto e il rumore danno un'altra impressione all'animale che si lancia subito contro l'uomo e cerca di intimidirlo con le zampe per fermarlo.

Non siamo sicuri che sia stato un gioco divertente, ma sicuramente l'istinto premuroso del gatto è davvero toccante!

Vi preghiamo di fare sempre attenzione quando i vostri bambini giocano con cani e gatti. Non importa quanto possa essere dolce il vostro amico a quattro zampe, delle volte neanche il più paziente degli animali domestici può sopportare un bimbo che gli tira la coda o gli fa male. Per prevenire qualsiasi incidente spiacevole è sempre meglio lasciar giocare animali e bambini accanto alla supervisione di un adulto!

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare