Clicca qui e previeni l'abbandono!❤

Pubblicità

Cane bloccato in un torrente: arrivano i Vigili del Fuoco di Palermo (Video)

pompiere si cala da un ponte dog-happy

Un pompiere si cala dal ponte per salvare il povero cane.

© YouTube @Enpa Onlus

I fatti sono accaduti a Palermo e risalgono a ieri, 24 novembre. Il povero animale era bloccato in acqua da parecchie ore.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 25/11/21, 17:43, aggiornato il 04/01/22, 11:31

Come il cane fosse finito in quel torrente di Palermo nessuno lo sa. Bloccato in quel posto forse da due giorni, ha attirato l’attenzione di diverse persone, tra cui una volontaria dell’Enpa di Partinico.

Per portarlo in salvo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco che si sono prodigati per ben cinque ore.

Ma dov'è il cane?

Quando i pompieri sono arrivati hanno incontrato il proprietario del terreno vicino il quale ha raccontato di aver sentito i lamenti del cane, ma di averlo visto solo di sfuggita.

Allora hanno iniziato a cercarlo ma per per più di un'ora non sono riusciti a localizzarlo. Racconta Giovanni Lo Piccolo, caposquadra dei vigili del fuoco intervenuti:

«Non ci siamo però arresi, anche perché tutte le testimonianze indicavano che il cane era lì da qualche parte già da diverse ore quindi era fondamentale trovarlo e portarlo in salvo il prima possibile».

Salvataggio difficile

Quando lo hanno finalmente trovato, era sotto un ponte con le zampe nell'acqua, così infreddolito che tremava come una foglia. Era bloccato perché da un lato c'era una cascata e dall'altro una fitta boscaglia.

Per raggiungerlo è addirittura entrato in azione il nucleo speleologico con uomini capaci di poter arrivare in quel posto angusto. Il cane è quindi stato imbragato e issato fino al ponte sotto gli sguardi ammirati di numerosi passanti.

«Credo che il cane abbia capito subito che volevamo aiutarlo. Nonostante tremasse dal freddo e dalla paura si è lasciato avvicinare, rassicurare e mettere l’imbrago di risalita. Quando siamo arrivati su è stato molto emozionante» dice ancora Lo Piccolo.

L'Enpa ringrazia i vigili del fuoco

Una volta portato in salvo il cane, bianco e di taglia grande, è stato visitato dai veterinari. Ora sta bene e potrà presto essere adottato.

Giovanna dell’Enpa di Palermo ha voluto ringraziare pubblicamente i pompieri intervenuti con queste accorate parole:

«Siamo davvero grati per il grandissimo lavoro che hanno svolto i vigili del fuoco della squadra 8A di Brancaccio e la tempestività con la quale sono accorsi per venire a salvare questa creatura. Poter contare su tanta professionalità e competenza rende il nostro operato molto più semplice ed incisivo».

Ci uniamo all'Enpa e ribadiamo un enorme grazie a questi pompieri da parte di tutti gli amanti degli animali.

Lascia un commento

0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare