Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Ecco la pericolosità di una bottiglia di plastica per un cane (Video)

Cagnolino con la testa incastrata in una bottiglia dog-wow

Questo cagnolino era in grossi guai.

© Twitter @OmataQro

Un cagnolino era in pericolo di vita a causa di una semplice bottiglia di plastica. Fortunatamente è arrivato qualcuno che ha potuto aiutarlo.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il , aggiornato il

Prendersi cura dei nostri amici pelosi non significa soltanto realizzare campagne di sterilizzazione o proteggere, nutrire e curare quelli che vivono in casa nostra, ma anche prenderci cura del nostro pianeta.

Non ha senso che il nostro cane o gatto stia bene in casa quando il mondo in cui vive è malato e sembra avere i giorni contati.

I fatti di cui vi parliamo oggi sono accaduti in Messico e mettono in evidenza proprio questo squilibrio tra quello che accade in casa nostra e quello che succede fuori, nella terra di nessuno.

Una semplice bottiglia

Il 26 settembre 2021 un utente di Twitter ha pubblicato un video dove si può vedere un gruppo di ciclisti che stava pedalando in una zona rurale imbattersi in un cagnolino randagio che si trovava in una situazione molto pericolosa.

Non è chiaro come sia potuto accadere, forse cercando del cibo o giocando, ma il cane si è ritrovato con la testa completamente incastrata in una bottiglia di plastica.

Per fortuna, i ciclisti non hanno esitato un secondo ad andare ad aiutare l'animale: lo hanno preso e hanno rotto la bottiglia facendo attenzione a non fargli male, riuscendo alla fine a liberargli la testa.

Quello che stupisce e fa anche tenerezza è vedere come il cagnolino abbia capito che quel gruppo di umani volesse solo aiutarlo: infatti rimane immobile e lascia che i ciclisti facciano il loro lavoro per togliergli quella trappola dal capo.

Sano e salvo

La cosa che fa più piacere è vedere nelle immagini che, al di là dello spavento, il povero randagio non è rimasto ferito. Anzi è talmente felice che esprime la sua gratitudine ai soccorritori scodinzolando e saltando baldanzoso.

Non osiamo neppure immaginare che cosa sarebbe successo se queste persone non fossero arrivate ad aiutarlo, ma sicuramente possiamo trarre una lezione da questa storia: non dovremmo mai lasciare i rifiuti per strada e, per quanto riguarda la plastica, pensiamo a farla riciclare, è così semplice!

Rendiamo questo mondo un posto migliore per tutti: per noi e per i nostri figli e per i nostri animali.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare