Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Si tuffa in acqua per salvare il suo cane: purtroppo, un triste finale

<p>Un grande gesto di amore alla portata di pochi.</p> dog-sad

Un grande gesto di amore alla portata di pochi.

© El Comercio

Manuel, un giovane spagnolo di 31 anni, ha cercato di salvare il suo cane caduto in acqua. Ma la storia non è finita bene per nessuno.

 

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il , aggiornato il

«La tragedia di Manuel, il giovane di Jarrio che ha cercato di salvare il suo cane dall'estuario». Così il quotidiano spagnolo El Comercio intitola l'evento che ha spezzato il cuore di migliaia di asturiani, e non solo.

Manuel García Rodríguez aveva 31 anni e tutta la vita davanti a sé, ma ha preso una decisione che ha cambiato il suo destino in pochi secondi.

Si precipita in acqua per salvare il suo cane

Il giovane, che viveva nella cittadina asturiana di Jarrio, si è tuffato in acqua per salvare il suo cane, un cucciolo di 5 mesi che era precipitato nel mare agitato durante una passeggiata.

Le forti onde che hanno colpito la spiaggia di Los Foxos, a Coaña lo scorso fine settimana, hanno trascinato il proprietario di Brisa a diversi metri dalla riva.

Quando i vigili del fuoco lo hanno soccorso era già troppo tardi... Gli operai della Protezione civile e dei vigili del fuoco delle Asturie hanno tentato di rianimare il giovane, ma senza successo.

L'unica cosa che hanno potuto fare è stato portarlo fuori dal mare e confermare la sua morte mentre l'elicottero medicalizzato del 112 era parcheggiato sulla riva. 

Purtroppo, però, il cagnolino non è mai stato ritrovato.

Manuel è un eroe

«Manuel è morto da eroe», «Era un giovane pieno di vitalità, sano e una brava persona», «Sicuramente prima di buttarsi in acqua era sicuro che avrebbe salvato il cane». Questi sono alcuni dei migliaia di messaggi pubblicati sui social network.

Un modo per trasmettere tutto l'amore alla famiglia di questo giovane tanto amato e conosciuto nella sua città natale.

Un legame molto profondo tra uomo e cane

La triste storia di Manuel denota il forte legame che un essere umano può sviluppare nei confronti del proprio cane, o altro animale domestico. Un legame così forte da essere in grado di mettere da parte i possibili rischi in un determinato momento.

Non c'è dubbio che il giovane asturiano sia un eroe che ricorderemo per sempre.

Il team di Wamiz manda un abbraccio a tutta la famiglia ricordando ai proprietari di cani i pericoli legati al camminare con un animale in riva al mare quando le condizioni meteorologiche non sono favorevoli.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare