Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Io non me ne vado: attivista italiano rifiuta di lasciare l'Ucraina

andrea cisternino con i suoi cani dog-cat-serious

L'attivista italiano Andrea Cisternino aiuta gli animali in Ucraina.

© Facebook @Andrea Cisternino

La situazione dell'Ucraina è ancora tesa. Il mondo intero invita i propri cittadini a lasciare il paese. Tra gli stranieri sul territorio c'è anche un italiano.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il , aggiornato il

Il confine tra Russia e Ucraina è punto di tensione. Gli americani si dichiarano pronti ad agire se Putin dovesse attaccare. Secondo la BBC, il Cremlino da parte sua smentisce e nega qualsiasi interesse nell'invasione.

Nell'incertezza più totale, i capi di Stato del mondo intero esortano i propri cittadini che si trovano in Ucraina a lasciare il paese o a riportare qualsiasi viaggio in quelle zone. Anche il Ministro degli Esteri italiano, Luigi di Maio, ha lanciato un appello ai nostri concittadini, ma tra questi ce n'è uno che rifiuta categoricamente la partenza.

Io non me ne vado

Si tratta di Andrea Cisternino, un italiano che vive a Kiev dal 2009 e che sin dal suo trasferimento si è occupato di denunciare i maltrattamenti animali avvenuti sul territorio ucraino, specialmente durante gli Europei di calcio del 2012.

«Ho deciso di restare nonostante questi venti di guerra perché comunque ho costruito un rifugio e ho salvato 400 animali che vivono qua, dichiara l'attivista al TG1».
 

"Rimarrò a #Kiev e non lascerò i miei animali": è la testimonianza di Andrea Cisternino, che nel 2012, durante gli Europei di calcio, denunciò le uccisioni di cani e gatti randagi in #Ucraina .

Posted by Tg1 on Sunday, February 13, 2022

Il coraggio di Andrea

Andrea ha fondato il Rifugio Italia KJ2, in cui ha accolto diversi animali di tante specie salvati dalla strada.

Prima del KJ2, Andrea aveva fondato un altro rifugio, che però nel 2015 qualcuno aveva deciso di distruggere dandogli fuoco. In quell'occasione, 71 cani hanno perso la loro vita, ma Andrea non si è dato per vinto e ha ricominciato tutto da capo.

Come si fa per adottare un cane? Info utili

E ancora una volta Cisternino non molla l'osso: nonostante i tempi difficili resta lì, aspettando che passi questo vento di guerra e che i suoi animali possano vivere sereni sotto le sue cure. Perché gli animali non si abbandonano per nessuna ragione al mondo.

Complimenti Andrea, sei un eroe!

Fai un gesto da eroe anche tu e adotta un animale per dargli un futuro migliore!

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare