Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Torna a casa e scopre che il suo cane gli ha portato un insolito "amico"

golden retriever Crosby dog-cat-happy

Crosby il Golden Retriever è un cane davvero astuto!

© Imgur @squishiepeachies

Dopo la morte del gatto e di uno dei cani, il proprietario ha scoperto che Cosby era sufficiente per lui. Ma il Golden Retriever aveva un'opinione diversa!

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il , aggiornato il

Molti cani sono felici di godersi il titolo di "figli unici", ma altri non sono disposti a passare la vita senza fratelli con cui giocare e combinare guai.

Questo è il caso di Crosby, un Golden Retriever che ha eseguito il piano perfetto per espandere la famiglia!

Crosby, un cane dal cuore... Golden!

Fino a poco tempo fa, Crosby viveva con un gatto e un cane, che aveva conosciuto da cucciolo. Purtroppo i suoi compagni di vita sono scomparsi lasciando un enorme vuoto nel suo cuore.

Dopo la perdita dei suoi due animali domestici, il proprietario ha deciso che non voleva più adottare animali domestici: Crosby bastava già.

Ma il cane non la pensava allo stesso modo perché gli mancavano molto i suoi amici. Pertanto, ha deciso di prendere in mano la situazione e adottare un animale di sua propria iniziativa!

Ciò che ha fatto questo Golden Retriever color crema è diventato virale quando il suo umano lo ha pubblicato sul suo profilo Imgur squishiepeachies:         

«Al mio rientro a casa, Crosby, invece di abbaiare per l'eccitazione come al solito, mi ha portato direttamente in bagno», ha detto l'uomo. 

Un nuovo amico?

All'interno c'era un gattino sdraiato nella vasca da bagno e l'uomo ha ha subito pensato che il felino non poteva essere entrato a casa da solo e che è stato Crosby probabilmente a farlo entrare.

L'uomo ha deciso di controllare se il gatto apparteneva a qualcuno della zona. Tuttavia, nessuno ha ammesso di essersi preso cura di un animale del genere. Quindi il proprietario di Crosby ha deciso di portare il gattino dal veterinario per vedere se l'animale aveva un microchip e ha scoperto che non lo aveva. 

Da parte sua, il medico ha chiarito molto bene cosa sarebbe successo al felino se lo avesse lasciato al rifugio: sarebbe stato soppresso perché non c'era abbastanza spazio per ospitare altri animali.

Il veterinario gli ha quindi consigliato di provare a metterlo fuori e sperare che tornasse a casa, oppure di adottarlo.

Secondo il proprietario del cane, Crosby lo ha aiutato a prendere la decisione giusta: il micio è rimasto con loro per sempre!

Anche tu puoi fare quello che ha fatto Crosby: adottare un pet. Fallo nella nostra sezione adozioni!
Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare