Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Gli ucraini fanno di tutto per proteggere i loro animali (Foto)

Man holding a French Bulldog in his arms dog-cat-angry

Gli animali scappano con i proprietari.

© Twitter @DeborahVonBrod

Per scappare dalla guerra, alcuni ucraini si sono radunati nei rifugi, mentre altri si preparano a lasciare il Paese. E non senza i propri animali.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il , aggiornato il

Per i proprietari di animali domestici ucraini sorge un'ulteriore difficoltà: come proteggere i propri animali mentre il conflitto è in corso?

Spesso, scappando senza mezzi di trasporto, sono costretti a portarli in braccio o nei trasportini, ma nulla è impossibile quando si ama qualcuno.

Come soccorrere in urgenza il proprio animale aspettando il veterinario? Scopri

Proteggere gli animali ad ogni costo

Su internet, molte foto diffuse sui social network mostrano gli ucraini con i loro animali in braccio, nei loro trasportini, negli zaini o in rifugi improvvisati.

Nolan Peterson, giornalista in Ucraina, ha condiviso una foto di se stesso e del suo gatto all'interno di un rifugio con la didascalia:

«Nel rifugio con la mia gatta. È stata molto coraggiosa».

Appello alle donazioni

Alcune persone decidono di non partire per restare con i propri animali, come la proprietaria di un cat cafe a Leopoli (Lviv), che ha deciso di rimanere in città perché si sente responsabile per i 20 gatti del suo bar.

Le associazioni per i diritti degli animali hanno anche lanciato richieste di aiuto per proteggere il maggior numero possibile di animali.

 

Зі МНОЮ МОЖНА В БОМБОСХОВИЩАХ, МЕНІ ТЕЖ СТРАШНО! Друзі, ходять чутки, що не пускають нікуди з тваринами у притулок Не вірте чуткам, і не залишайте своїх братів менших вдома одних. Дуже багато людей у ​​метро з тваринами та у підвалах, в бомбосховищах. Будь ласка, розповсюджуйте цю інформацію, делiться у коментах , що ви в безпеці та зі своїми домашніми улюбленцями!

Posted by UAnimals on Thursday, February 24, 2022

Il Ministero della Salute italiano ha recentemente dichiarato che, sulla scia di Polonia, Romania e Slovacchia, l'Italia accetterà l'ingresso degli animali da compagnia provenienti dall'Ucraina anche senza la documentazione necessaria.

Cosa puoi fare per aiutare? 

Le principali associazioni italiane per la protezione degli animali si sono già mobilitate per aiutare i rifugi in Ucraina.

Per maggiori informazioni su come aiutare economicamente e non, visita le pagine ufficiali di:

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare