Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

In fuga per 17 km con il cane in spalla: la storia di Alisa

donna con pastore tedesco in spalla dog-wow

Una storia di coraggio e determinazione.

© Facebook @Women & Their German Shepherds

17 km percorsi a piedi con il suo cane anziano in spalla, per raggiungere il confine con la Polonia: ecco la storia di una donna determinata.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il , aggiornato il

Sono scene ormai quotidiane quelle in cui vediamo donne, bambini e uomini alle prese con disperati tentativi di fuga dal conflitto in Ucraina.

Molti decidono di portare con sé anche i loro amici a 4 zampe, considerati membri della famiglia.

Questo è anche il caso di questa ragazza ucraina, di nome Alisa, la cui toccante scena è stata immortalata e diffusa sui social di tutto il mondo.

In fuga con il cane in spalla

La 35enne è partita da Kiev in auto per proseguire a piedi il tragitto fino al confine con la Polonia.

Ha camminato per ben 17 km con la sua famiglia ed il suo amato ma anziano Pastore Tedesco.

Il coraggio e la determinazione di Alisa

Ad un certo punto, però, il suo cagnolino non ce l'ha fatta a tenere il passo e Alisa non ha esitato a portare il suo cane Pulya in spalla. La foto di questa scena è divenuta virale.

Piano piano, giunti al confine polacco, tutta la famiglia viene accolta in grandi accampamenti.

 

The Ukraine The determination to stay together is courageous and heartwarming. The owner carried this old girl due to...

Posted by Women & Their German Shepherds on Tuesday, March 8, 2022

I pet sono parte della famiglia

Una storia che fa riflettere quella di Alisa, che si contrappone ai numerosi abbandoni di animali, specialmente anziani o per motivi futili, gettati come fossero vecchi oggetti di cui disfarsi.

I nostri amici animali, che siano cani, gatti, conigli e così via, sono veri e propri membri della nostra famiglia e vanno trattati come tali.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare