Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Credono di salvare un cane tra le rocce, ma non è quello che trovano

jack russell sul prato dog-wow

Un intervento molto singolare.

© Joël-Etienne Wenk / Unsplash (Immagine di repertorio)

Una domenica di fine marzo, alcuni soccorritori francesi intervengono per salvare un cane incastrato. Ma solo dopo si accorgono di aver salvato ben altro.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il , aggiornato il

A fine mattinata di domenica 27 marzo, i vigili del fuoco di Brévainville, un piccolo comune nel centro della Francia, sono stati contattati da una signora in preda al panico.

Il suo cane è rimasto bloccato in un passaggio tra le rocce vicino a casa sua. Non poteva tirarlo fuori da sola, aveva quindi un disperato bisogno di aiuto.

Cane prigioniero tra le rocce

Il cagnolino è un Jack Russell di 4 anni che probabilmente ha seguito un animale mentre cercava di cacciarlo ed è rimasto bloccato, non riuscendo ad uscire dalla specie di trincea.

Secondo il giornale francese La Nouvelle République, per poter intervenire, i pompieri hanno dovuto prima chiedere l'autorizzazione al sindaco della città.

Hanno anche chiamato la squadra di pronto soccorso dell'unità di sicurezza civile come rinforzi.

Trovano un altro animale

I soccorritori si sono dotati di telecamere endoscopiche e radar per localizzare esattamente dove si trovava l'animale intrappolato.

Hanno potuto rilevare la presenza di un animale dietro le rocce, ma quello che non sapevano era che quello che stavano per liberare non era il piccolo Jack Russel... ma un tasso!

I soccorritori hanno liberato l'animale in cattività ma purtroppo il cane è ancora disperso.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare