Pubblicità

Martin Rütter in macchina

Rütter punta alla sicurezza.

© Facebook @Martin Rütter

Educatore cinofilo racconta la sua peggiore esperienza con i cani

Di Ilenia Colombo Redattrice | Community Manager

Pubblicato il aggiornato il

Sembra spesso sicuro di sé quando ha a che fare con i cani. Ora il professionista cinofilo tedesco svela il momento peggiore della sua carriera di addestratore.

Martin Rütter spesso agisce in modo molto cauto. Si descrive persino come un "fanatico della sicurezza totale" e questo ovviamente ha i suoi vantaggi. Perché il professionista cinofilo tedesco finora non ha subito attacchi davvero gravi nei suoi confronti.

Nella 56a puntata del suo podcast Tierische personal del 7 aprile 2022, Martin ha rivelato di aver avuto difficoltà in due situazioni durante la sua carriera di educatore canino.

Una volta, Rütter ha dovuto chiudersi in un gabinetto e sperare nell'aiuto del vicinato. La seconda volta si è confrontato con due maschi Schnauzer giganti che non hanno fatto compromessi.

La peggiore esperienza di Rütter

Nell'organizzare una visita domiciliare con i proprietari di cani da riproduzione, si è solo detto che i due animali avevano problemi con gli umani. Il grave errore di Rütter, come lui stesso ammette, è stato di non indagare ulteriormente sulla situazione.

Quando l'addestratore è arrivato sul posto, la padrona ha semplicemente lasciato andare i due Schnauzer giganti e... loro sono andati dritti contro di lui!

Uno gli ha morso il braccio e l'altro era in piedi sopra di lui mentre ringhiava. Quando ha cercato di rialzarsi, Rütter è stato morso alla spalla e sotto il mento.

Cosa fare in caso di morso di cane? Parola alla veterinaria

La padrona reagisce inaspettatamente

Solo quando interviene la proprietaria dei quadrupedi le cose cambiano. A quel punto i cani si attaccano a vicenda.

Il secco commento della donna: «Ora puoi vedere il problema!»

Nemmeno Martin Rütter riusciva a pensare ad altro. Era così scioccato che ha comunque fatto la lezione ed è partito sconcertato in macchina.

Altri articoli

Cosa ne pensi di questa notizia?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?