Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Cagnolina arriva terrorizzata al rifugio: dopo alcuni giorni, il miracolo

Clementine cagnolina marrone impaurita dog-happy

Clementine in preda al panico.

© Facebook @Chelsea Elizabeth Cossairt

Quando Clementine è stata trovata, era in condizioni terribili. Nel rifugio dove è stata portata, stava per essere soppressa.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il , aggiornato il

Quando questa povera cagnolina è stata trovata in una delle strade trafficate della California del Sud, era in condizioni critiche: estremamente magra, gravemente malata e terrorizzata dalla gente.

Nella struttura dove è stata portata, stava per essere addormentata per sempre.

Un colpo di fulmine

Lo staff le ha dato un nome, Clementine, e ha comunque pubblicato la sua foto sui social network sperando in un'adozione del cuore.

Per settimane, l'immagine della cagnetta malandata non ha attirato l'interesse di nessuno. Poi un giorno, poco prima che la sfortunata quattro zampe venisse soppressa, Chelsea Elizabeth Cossairt ha contattato il rifugio.

Commosso, il personale ha capito che la donna era convinta di voler adottare proprio quel cane, nonostante le numerose malattie e il passato sconosciuto di Clementine.

Inizio difficile

I primi mesi della loro vita insieme non sono stati facili. Clementine tremava costantemente, si nascondeva sotto i mobili, evitando persino lo sguardo umano. Si allontanava dalla gente e si sedeva con il muso contro il muro per sentirsi più sicura.

Fortunatamente, ha reagito molto diversamente alla compagnia dei suoi simili. I cani di Chelsea, Moose e Maple, la facevano sentire più tranquilla.

Il morale di Clementine è migliorato anche grazie alla guarigione delle numerose infezioni e allergie che l'avevano indebolita.

Nel giro di qualche settimana, Clementine ha cominciato a sentirsi meglio, ha smesso di tremare e alla fine è riuscita a guardare negli occhi la sua padrona!  

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare