Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Passeggia nel bosco e sente degli artigli sulla spalla: il cane agisce subito (Video)

cane nel bosco dog-wow

Ecco Eva, la coraggiosa protagonista dei fatti.

© Instagram @eva_the_mal

Il cane è pronto a fare tutto per il suo padrone, anche rischiare la vita, senza pensarci due volte.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il

Il 16 maggio 2022, una donna stava portando a spasso il suo cane nel nord della California poco dopo le 15.

Quella passeggiata doveva essere come tutte le altre: tranquilla e in mezzo alla natura. Invece, qualcosa ha cambiato il corso della storia.

Attacco molto raro

Erin Wilson si è fermata sul ciglio dell'autostrada per passeggiare lungo il fiume Trinity con la sua bella cagnolina di razza Pastore Belga di nome Eva.

All'improvviso, un puma ha aggredito Erin da dietro, conficcandole gli artigli nella spalla sinistra. Immediatamente, la donna ha urlato e la cagnolina ha fatto tutto ciò che era in suo potere per aiutarla. 

Senza un attimo di esitazione, Eva è saltata addosso al puma, senza paura. Purtroppo, però, questo coraggioso gesto le è costato caro. 

Il puma l'ha presa per la testa e non aveva alcuna intenzione di lasciarla. Erin allora ha iniziato a lanciare dei sassi contro il felino, cercando così di spingere l'animale a lasciare la presa e ad andarsene. Ma il puma non ha lasciato la cagnolina neanche per un secondo. 

Con il cuore che batteva all'impazzata, Erin non ha avuto altra scelta che andare a cercare aiuto vicino all'autostrada, lasciando il cane da solo in balia del puma. 

Arrivano i rinforzi

Sharon Houston, una donna che vive nella zona, ha trovato Erin in preda alla disperazione. La donna le ha spiegato la situazione ed entrambe sono andate ad affrontare il puma. 

Sharon ha preso un tubo di PVC e una piccola bomboletta di spray al peperoncino ed è corsa in aiuto della cagnolina

Sharon ed Erin hanno combattuto senza sosta contro il puma che si rifiutava di lasciare il cane. Poi, nell'attimo in cui il puma ha allentato la presa e ha lasciato andare Eva, Sharon ha tirato fuori lo spray al peperoncino per far indietreggiare l'animale. 

Senza perdere un minuto, Erin ha portato il suo cane dal veterinario. 

Salva per un pelo

Fortunatamente, Eva è sopravvissuta anche se ha dovuto essere curata a lungo e restare per un certo periodo ricoverata in una clinica veterinaria. 

Eva ha riportato due fratture al cranio, una perforazione nella cavità nasale e un grave gonfiore intorno all'occhio sinistro, che le impediva di vedere. 

Erin ha avviato una campagna di raccolta fondi per contribuire a pagare le cure di Eva. 

Da parte sua, il medico è ottimista sulla salute della coraggiosa cagnolina di due anni e mezzo. 

Nel frattempo, gli investigatori hanno prelevato campioni di DNA della proprietaria e della cagnolina che sono stati analizzati con l'obiettivo di catturare il puma. L'organismo della fauna selvatica della zona l'utilizzerà per trovare l'individuo aggressore. 

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare