Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Questi comuni italiani offrono fino a 400 euro per chi adotta un cane

cane dietro le sbarre di un canile dog-serious

Un'unione di comuni stanzia dei fondi da elargire per chi adotta un cane in canile.

© jwvein / Pixabay

L'Unione Montana Comuni del Mugello stanzierà dei fondi fino a 400 euro per incentivare le adozioni dai canili.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il

Toscana, l’Unione Montana Comuni del Mugello prevede dei contributi fino a 400 euro per incentivare l’adozione dei cani dai canili.

Scopriamo nel dettaglio l’iniziativa.

L’iniziativa per favorire le adozioni di cani

L’unione di comuni toscani ha stabilito che potrà elargire un contributo economico che arriverà fino a 400 euro per chi sceglierà di adottare un cane in canile.

Questa iniziativa è volta ad incentivare l’adozione dei randagi ospitati nelle strutture comunali. Non dimentichiamo infatti che nel nostro Paese, il randagismo è una piaga che ha dei costi esorbitanti in termini economici, e non solo.

I comuni interessati

La quota è stata stanziata dall’amministrazione del Mugello per i Comuni di:

  • Borgo San Lorenzo;
  • Dicomano;
  • Barberino di Mugello;
  • Firenzuola;
  • Marradi;
  • Palazzuolo sul Senio;
  • Scarperia;
  • San Piero;
  • Vicchio.

Precisazioni sull’incentivo

L’incentivo sarà di massimo 400 euro in base al tempo trascorso dall’animale nel canile. Ecco un rapido quadro di riferimento:

  • 400€ per l’adozione di un esemplare in canile da almeno tre anni;
  • 300€ per un cane di almeno 1 anno di si trova in  canile da almeno 180 giorni e fino a tre anni;
  • 200€ per chi adotta un cucciolo di almeno 1 anno.
 

I cani sono i migliori amici dell’uomo. Purtroppo spesso l’uomo non lo è del cane. Per aiutare gli amici a quattro zampe...

Posted by Unione Comuni Mugello on Wednesday, May 11, 2022

Nella comunicazione dell’Unione si legge che il contributo potrà essere elargito a «privati, associazioni o istituti che dimostrino di avere i requisiti per poterli trattare con il rispetto che meritano».

L’iniziativa è senz’altro lodevole, ma la comunità tutta spera che non ci sia il boom di adozioni irresponsabili dettate semplicemente dalla volontà di accaparrarsi una somma di danaro.

Cosa ne pensi di questa iniziativa?
1 commento
Andrea13
Andrea13
L'iniziativa è ammirevole, ma ci sarà sicuramente il boom di adozioni irresponsabili. Il mio consiglio é di adottare le giuste misure per evitarlo!!!
Chi adotta seriamente lo fa col cuore, non per denaro, quindi la somma dovrebbe essere elargita solo dopo minimo un anno dall'adozione del cane e con le dovute verifiche del caso (il cane si trova ancora presso gli adottanti? Una visita a domicilio conferma che il cane sta bene? Ecc. ecc.).
Altrimenti il rischio è una perdita inutile di denaro, canili ancora pieni e probabilmente una brutta fine del cane adottato una volta ricevuto il denaro.
Tanti auguri.
Andrea.
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare