Pubblicità

Gatto abbandonato e chiuso in un sacco

Sembra un incubo, eppure è la realtà...

© Youtube @AnimalSTEP Official

Urli nel bosco: escursionista scopre una scena agghiacciante (Video)

Di Francesca Discepoli Redattrice

Pubblicato il

La crudeltà di alcune persone non conosce limiti. Come si può fare una cosa del genere a un essere vivente?

Nell'ottobre 2017, un uomo che stava facendo trekking ha sentito dei lamenti provenire dal bosco. Quindi ha deciso di andare a vedere di cosa si trattasse.

Arrivato sul posto si è trovato davanti un sacco che si muoveva in tutte le direzioni.

Cosa c'è in quel sacco?

Senza un attimo di esitazione, l'uomo ha aperto l'involucro e vi ha trovato un povero gatto rosso, terrorizzato e purtroppo in pessime condizioni di salute.

L'uomo ha liberato rapidamente l'animale da quella prigione mortale e una volta osservatolo da vicino si è accorto che il felino non solo era spaventatissimo ma aveva anche difficoltà a respirare correttamente.

Poiché il micio continuava a lamentarsi il soccorritore ha deciso di portarlo subito in una clinica veterinaria.

Una nuova vita

Dal veterinario hanno scoperto che si trattava di una femminuccia. La gattina è stata curata con farmaci adeguati e a poco a poco ha ripreso a mangiare di gusto, divorando in pochi secondi tutto ciò che le veniva messo davanti!

Nel giro di qualche giorno la micia ha ripreso le forze e il suo pelo ha riacquistato lucentezza. Non appena guarita completamente è stata proposta all'adozione, pronta per iniziare una nuova e meritata vita con una famiglia che l'avrebbe amata per sempre.

Purtroppo non si è mai saputo chi sia stato in grado di compiere questo atto immondo.

Altri articoli

Cosa ne pensi di questa notizia?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?