News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Moon: ecco il cane australiano che ha adottato 74 micetti

Cane con maglioncino su una scrivania
© Warwick Veterinary Hospital Official Facebook

Moon, il cane australiano che ha adottato 74 micetti, è uno Shih Tzu di cinque anni che non si tira mai indietro quando si tratta di dare una mano alla sua padrona Kate Hayes al Warwick Veterinary Hospital di Perth.

Di Grazia Fontana , 4 apr 2018

Istinto paterno (innato) e instancabile etica del lavoro: ecco Moon, lo Shih Tzu di cinque anni che nel Warwick Veterinary Hospital di Perth si occupa ogni giorno dei pazienti (quadrupedi) in difficoltà. Ad aiutarlo ci pensa la sua amica “su due zampe”, l’infermiera veterinaria Kate Hayes, che ha adottato il suo aiutante peloso quand’era solo un cucciolo e che, pian piano, ha scoperto le sue doti.

Un papà cane dolce ed indispensabile

Assurto agli onori delle cronache internazionali perché, negli anni, Moon ha “svezzato” oltre 70 cuccioli di gatto, lo Shih Tzu australiano, ormai idolo della rete, ha aiutato molti pelosetti in difficoltà. «Se i pazienti a quattro zampe hanno paura di entrare dalla porta - spiega la sua padrona su LaZampa.it - Moon li saluta e li accompagna nella sala visite dal veterinario. Se un animale è malato e piange, Moon resta accanto alla sua gabbia e piange con lui, ha una natura così amorevole». Insomma, un’indole dolce e una naturale inclinazione a rendersi utile a cui si è accostata anche una storia di fratellanza davvero sui generis. Un anno dopo l’arrivo di Moon, infatti, Kate ha deciso di adottare anche una gattina a tre zampe di nome Phoenix che in un attimo è diventata la “sorella felina” del padrone di casa.

Da quel momento, poi, sono stati tantissimi i gattini abbandonati accolti da Moon che ha rivestito i panni del papà per i cuccioli felini rimasti soli. «Finora - conclude Kate Hayes - è stato il papà adottivo di 74 cuccioli, due dei quali sono ancora a casa nostra, e gli altri hanno continuato a vivere felici e in salute con i loro nuovi proprietari». Un ruolo che, a Moon, ha regalato molte soddisfazioni sia private che “pubbliche”, come il titolo di cane dell’anno, nel 2017, che la compagnia australiana Dermacare-Vet ha deciso di attribuirgli. A giusta ragione, è chiaro.