News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

PubblicitĂ 

Emergenza animali a Genova dopo il crollo di Ponte Morandi

Gattino nascosto dietro ringhiera
© Facebook @Anna Crosa

Dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi a Genova associazioni e gruppi volontari si attivano per accogliere gli animali domestici degli sfollati e prestare cure ai randagi rimasti nella zona.

Di Eleonora Chiais, 20 ago 2018

Una tragedia, quella del crollo di ponte Morandi a Genova che riguarda anche gli animali domestici e i randagi di stanza nella zona. Da un lato, infatti, ci sono gli sfollati che - padroni di cani, gatti o altri animali - devono trovare una sistemazione anche per i loro fedeli amici e dall’altro lato ci sono i randagi rimasti nella zona come i venti gattini appartenenti alla colonia felina dei “mici ferrovieri”.

Animali sfollati: le iniziative a Genova

Dopo alcune ore di apprensione per gli animali rimasti nelle case sfollate dopo il crollo del ponte, i Vigili del Fuoco hanno ormai permesso ai padroni di recuperare tutti i pets rimasti nelle case dopo il crollo. Adesso, per aiutare animali e padroni, la Protezione Civile ha attivato un numero speciale per le emergenze legate agli amici a quattro zampe e tante altre realtà si sono subito attivate. Tra queste, per esempio, Enpa Genova che - come spiega il presidente Francesco Baroni su Genova Today - si sta «occupando, insieme con altri volontari, degli animali domestici dei cittadini sfollati. Per i cani e i gatti cerchiamo degli stalli, tutti gli altri stanno nella nostra struttura di Campomorone: abbiamo già animali come uccellini e tartarughe». Conigli, tartarughe, rettili, roditori e animali esotici vengono, così, accolti gratuitamente nelle strutture gestite direttamente dall'associazione mentre per fornire l'ospitalità temporanea a cani e gatti l'Enpa sta mobilitando una rete di contatti per trovare stalli o altre sistemazioni. Il numero di riferimento, in questo caso, è lo 0107212178.

La colonia felina dei mici ferrovieri

Tra i randagi rimasti nella zona, invece, ci sono i venti gattini della colonia felina dei mici ferrovieri della quale - da anni - si occupa Anna Crosa. La donna, che ha dovuto lasciare la sua casa e di conseguenza la cura dei gattini, ha lanciato un appello tramite Facebook, appello al quale ha risposto il gruppo Amore Vero. «I volontari di Amore Vero con Veronica Venezia e la protezione civile per i Mici Ferrovieri - ha poi scritto Anna postando alcuni video -, sono riusciti a raggiungere anche quelli nella zona rossa dove incombe il troncone di ponte rimasto sospeso e hanno lasciato cibo, poi nei giorni prossimi si organizzeranno le catture per portare in salvo tutti i mici. Io soffro immensamente a non poter essere più con loro ma sono sollevata che questi veri e propri ANGELI li stiano sfamando e poi li salveranno perché la zona verrà interamente demolita. Io non ringrazierò mai abbastanza Veronica Venezia e tutti quelli che si stanno adoperando per sfamare e salvare tutti i miei mici, compresi quelli che si trovano nella zona più critica. Grazie a voi il mio immenso dolore trova un po' di sollievo. Vi ho amato tutta la vita e vi amerò sempre».

 

 

Posted by Anna Crosa on Friday, August 17, 2018