News :
wamiz-v3_1

Pubblicità

Buddy e Lexie, i cani eroi di Genova

Border Collie in un campo fissa l'obiettivo
© Shutterstock

Alla loro prima esperienza come soccorritori, Buddy e Lexie si sono dimostrati due giovani eroi in occasione del crollo del Ponte Morandi a Genova.

Di Nina Segatori Pubblicato il 04 set 2018

La tragedia del crollo del Ponte Morandi fortunatamente non conta solo vittime, ma anche eroi e tra loro ci sono anche Buddy e Lexie, giovani cani che a Genova hanno avuto la loro prima esperienza come soccorritori. Dopo mesi di addestramento, infatti, i due cagnoloni si sono addentrati tra le macerie alla ricerca di superstiti.

Buddy e Lexie

Buddy e Lexie sono un border collie e un'australian kelpie, che dopo un anno di addestramento hanno affiancato i loro collaboratori umani e per cinque intensi giorni hanno annusato, scavato e camminato tra le macerie del Ponte Morandi, cercando di salvare vite. Purtroppo non sono stati ritrovati superstiti, ma il loro aiuto è stato preziosissimo per individuare le vittime sepolte sotto i detriti, grazie anche alla loro fisicità, leggera ed agile e quindi perfetta per quest tipo di lavoro.

I cani eroi

Grazie all'impegno tempestivo e instancabile, ma anche al carattere dolcissimo con gli estranei, in grado di regalare calore in una situazione tragica e dolorosa, si sono meritati un riconoscimento ufficiale da parte del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e degli assessori Giulio Gallera e Pietro Foroni della Protezione Civile, che li hanno eletti veri e propri eroi a 4 zampe. Dopo il rientro in Lombardia, da dove si sono mobilitati per essere d'aiuto a Genova, i due cani sono tornati più in forma che mai e sono pronti a rendersi di nuovo utili, se mai purtroppo disgraziatamente ce ne sia di nuovo bisogno.