News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

L’attesa in ospedale di un branco di cani lascia i medici senza parole

Cani che aspettano davanti ad una porta © Facebook @Cris Mamprim

L’incredibile storia di un branco di cani che ha atteso fuori dall’ospedale il padrone durante la sua degenza. Una storia che non va dimenticata.

Di Anna Paola Bellini, 19 mar 2019

Chi continua a non credere alla fedeltà incondizionata e all’amore profondo dei cani, dopo questo ennesimo evento, dovrà ricredersi. Oggi vi raccontiamo un’altra toccante storia proveniente dall’America Latina e accaduta nei primi giorni dello scorso dicembre, ma che non deve essere dimenticata.

La storia

Rio do Sul (Santa Caterina), Brasile. Un senzatetto locale, di nome César, viene ricoverato in ospedale. Mentre l’uomo veniva visitato, per tutta la notte i suoi fedeli accompagnatori a quattro zampe lo hanno aspettato davanti alla porta d’entrata. I cani, sono rimasti uno accanto all’altro suscitando stupore di pazienti e medici. L’infermiera di turno, Cris Mamprim, non ha potuto fare a meno di scattar loro una foto, che sta facendo il giro del web. 

Le parole dell’infermiera

La foto dell’infermiera è accompagnata da frasi molto toccanti: «Con tanta gente malvagia in giro, oggi mi sono imbattuta in questa scena. Nell'ospedale in cui lavoro, alle 3 del mattino, mentre il loro César (un senzatetto) veniva ricoverato, i suoi amici lo aspettavano alla porta». 

Dopo aver conosciuto l’uomo, la donna ha commentato il suo rapporto con i cani in questo modo: "Una persona semplice, che si affida dall'aiuto degli altri per vincere la fame, il freddo, i dolori, le cattiverie del mondo, ha al suo fianco i migliori compagni, e lo scambio è reciproco. Scambio d'amore, affetto, calore, comprensione”.  César ha sempre cercato di fare di tutto per i suoi cani. Spesso è anche arrivato a togliersi il pane da bocca per sfamarli e, da come i suoi fedeli amici lo attendono, si vede che il loro padrone conta per loro più di ogni altra cosa al mondo. 

 

Com tanta gente mal por aí, hoje me deparei com essa cena. No hospital em que trabalho, as 3h da madrugada, enquanto...

Posted by Cris Mamprim on Saturday, December 8, 2018