TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Cucciolo trovatello partecipa ad una maratona per 30 km (Video)

Maratoneta corre con cucciolo trovatello in mano dog-happy
© Youtube © Viral Press

Un atto d’amore improvvisato ha visto come lieto fine quello dell’adozione di un piccolo cane da parte di una maratoneta nel bel mezzo di una gara.

Di Claudia Scarciolla , 4 feb 2019

È successo a Ratchaburi, Thailandia occidentale. Durante una maratona di 42 km, verso il dodicesimo chilometro, un ostacolo imprevisto. I tanti atleti accorsi all’evento hanno iniziato a schivare un cagnolino randagio bisognoso situato sul loro percorso.

Nell'indifferenza generale di molti, il coraggio di una concorrente della gara. La donna, Khemjira Klongsanun, 43 anni, ha infatti deciso di prendere il cucciolo tremante e impaurito e di portarlo con sé fino al compimento del traguardo. Non vedendo case nei dintorni o persone in giro, la donna, preoccupata per l’incolumità del piccolo, ha corso, con non poche difficoltà, con il cane al petto, sotto gli sguardi sorpresi e sorridenti degli altri partecipanti e spettatori accorsi all’evento.

La sfida di Khemjira

«Correre per quasi 20 miglia con il cane è stata una vera sfida. È stato due volte più stancante di una normale maratona, ma l’ho fatto comunque solo perché è adorabile». Così, Khemjira ha giustificato questo suo gesto d’amore avvenuto in un contesto fortuito e alquanto particolare. 

Il cane, di razza Thai bangkaew, di pochi mesi, è stato la mascotte della gara tanto da portare, ora, il nome di Chombueng, nome della maratona a cui lui stesso ha partecipato.

Khemjira oltre che essere una maratoneta è certamente un amante degli animali. Al termine della gara si è di fatto mossa con tutti i mezzi possibili nel tentativo di ritrovare la famiglia del cane, che poteva essersi perso. Senza alcun risultato, ha deciso di accogliere il piccolo cane nella sua famiglia dove, con altri due cani adulti, vivrà certamente una vita piena d’amore. Ecco le immagini del video di quest’atto di generosità che ha commosso i presenti: