News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

PubblicitĂ 

Mamma gatta chiede aiuto ad una coppia che aveva salvato i suoi mici

Mamma gatta con i suoi cuccioli nella neve
© Instagram - Renee Becerra

Una gatta randagia riconoscente per l’aiuto ricevuto, ritorna dalla coppia che ha salvato i suoi micetti ad un anno di distanza. Questa è la storia di Chunk Chunk.

Di Claudia Scarciolla, 5 feb 2019

Tutto avviene durante due gelidi inverni newyorkesi. Renee Becerra, che era solita aiutare i gatti randagi di quartiere viene svegliata nel cuore della notte dal richiamo di una gatta, che però era in compagnia dei suoi micetti. 

Dandogli soccorso, Renee e il suo compagno Nathaniel riuscirono a salvare i micetti, mettendoli al riparo dalle sempre più fredde temperature della Grande Mela, mentre mamma gatta, più restia e paurosa a ricevere aiuto, voleva a tutti i costi prendersi cura dei suoi piccoli. Procurandole del cibo e mettendo delle coperte calde vicino la finestra, la determinata Renee è riuscita a trovare la fiducia della famiglia di gatti che ha poi messo in salvo dal maltempo. Tutti tranne mamma gatta, che da scaltra randagia è scappata prima che si potesse fare qualcosa per lei. 

Dopo due mesi di cure dei piccoli e grazie all’aiuto dell’ASPC (American Society for the prevention of cruelty to animals) i fratellini hanno trovato una famiglia. Ma di mamma gatta nessuna traccia fino a quando…

La gatta randagia torna a far visita

Sempre intenta a prendersi cura dei gatti randagi di quartiere, Renee non ha mai perso le speranze di veder tornare mamma gatta in casa sua. Così, dopo circa un anno, ecco la gatta riapparire alla finestra della coppia, bisognosa di aiuto per sé e in cerca di riparo dalla bufera di neve che aveva colpito la città.

Chunk Chunk, il nome che hanno dato alla gatta soriana, ha fatto di tutto per mettersi in salvo, graffiando e battendo sulla zanzariera della casa della coppia. Appena Nathaniel le ha aperto la finestra, la gatta è saltata dentro casa, realizzando le speranze di Renee di poterla un giorno rivedere e, addirittura, coccolare. 

Dopo un primo momento di confusione da parte della gatta e dopo aver notato che già qualcuno prima di loro se ne fosse preso cura, Renee e Nathaniel hanno deciso di adottare questa micia a loro così riconoscente, dolce e coccolona. 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renee Becerra (@thebeesnee) on