News :
wamiz-v3_1

Pasqua: NO al cioccolato ai cani 😱

Il sale usato per sciogliere il ghiaccio può essere dannoso per il cane

Cane passeggia sulla neve
© Pixabay

Non tutti sanno che il sale che si usa nelle strade per sciogliere il ghiaccio può provocare diversi danni ai cani. Ecco quello che c’è da sapere.

In inverno piogge e basse temperature possono provocare la formazione di ghiaccio sulle strade, tanto da dover essere necessario lo spargimento di sale per scioglierlo ed evitare incidenti sia a piedi con in macchina.

Non tutti sanno però che questo può essere molto dannoso per il cane e quindi è sempre meglio correre ai ripari piuttosto che puoi dover curare ferite o avvelenamenti. Soprattutto nei posti di montagna dove nevica e gela spesso, bisogna fare doppia attenzione visto che lo spargimento del sale è una pratica quotidiana.

Sale e contatto

Secondo Erika Loftin, veterinaria dell’ospedale veterinario di DoveLewis a Portland, negli Stati Uniti: «La maggior parte dei prodotti che vengono usati per sciogliere il ghiaccio sono irritanti per la pelle» perché le sostanze chimiche al loro interno possono causare secchezza, screpolature e ustioni ai cuscinetti dei cani. Quindi è importantissimo lavare con un panno umido le zampe dell’animale non appena torna a casa e applicare un balsamo lenitivo che possa guarire le piccole ferite da sale.

Sale e ingestione

Il cane può avere problemi anche se leccandosi le zampe dopo aver camminato su strade in cui è stato sparso del sale per il ghiaccio. Ingerendo il prodotto può avvelenarsi e presentare episodi di diarrea, perdita dell’appetito e aumento della salivazione, mentre nei casi più gravi può avere anche le convulsioni e persino morire.

Bisogna quindi stare molto attenti e non sottovalutare il problema, che può essere risolto con una delicata ma efficace igiene delle zampe quando si torna a casa, utilizzando un panno, acqua calda e shampoo per cani, in modo da eliminare ogni traccia di sale.

Di Nina Segatori Pubblicato il 08 feb 2019