News :
wamiz-v3_1

I numeri dell'abbandono in Italia 😭

Pubblicità

L’idea di una bambina per aiutare i cani dell’Enpa

Borsa rossa con peluche dentro
© Pixabay

Francesca è una bambina che per aiutare i cani abbandonati ha messo in vendita tutti i suoi peluche. Un gesto che le ha regalato la nomina di volontaria onoraria.

Di Nina Segatori Pubblicato il 17 feb 2019

Il numero dei cani abbandonati e rifugiati nei canili aumenta sempre di più e per i volontari è complicato riuscire a mantenere in salute tutti i trovatelli. Ognuno di loro ha bisogno di cure, cibo e coccole e i fondi scarseggiano, così chi ama gli animali fa quello che può per aiutarli. Tra di loro c’è anche una bambina, Francesca, che ha avuto un’idea dolcissima per contribuire a mantenere i cagnolini abbandonati della sua città.

La storia di Francesca

Francesca è una bambina di Ponzano (Treviso) che ama gli animali e in particolar modo i cani. Il suo amore è così grande che ha deciso di adottarne uno, ma non un tenero cucciolo, come farebbero tanti bambini della sua età, ma anche molti adulti, bensì un cane anziano, di ben 11 anni e un passato terribile alle spalle. La sua scelta è stata quella di regalare a questo trovatello ultimi anni felici ed evitare che la sua vita finisse in canile.

L’idea di Francesca

La generosità di Francesca, però, non si è fermata all’adozione. La bambina ha deciso di aiutare tutti gli altri cani abbandonati e ha messo in atto un piano dolcissimo e anche piuttosto efficace. Quale? Vendere tutti i suoi peluche e donare il ricavato ai volontari di Ponzano. Per settimane Francesca ha allestito una bancarella con i suoi giocattoli racimolando un bel gruzzoletto che ha consegnato ai suoi genitori specificando che era destinato al canile. Il gesto bellissimo ha spinto la responsabile della struttura di Ponzano a nominarla volontaria onoraria dell’Enpa. Un titolo più che meritato per una piccola dal cuore grande.