News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Come farsi amare dal proprio gatto? Idee per San Valentino

Gatto con occhi verdi e un cuore davanti
© Pixabay

San Valentino con il mio gatto: 5 consigli affinché il tuo gatto finalmente ti ami in questa festa così speciale. Perché “amor che a gatto amato, amor non dona”!

Di Claudia Scarciolla, 14 feb 2019

Hai in mente di celebrare San Valentino con il tuo gatto ma hai paura della sua reazione? Tieni a mente questi consigli per una serata perfetta. Oggi è il giorno più romantico dell’anno e chi ha un gatto desidera tornare a casa per passare San Valentino con il proprio felino preferito. Tuttavia, si sa che questa festa per noi così speciale non lo è per altri esseri viventi che pensano che l’amore non esiste e che tutto sia un’invenzione dei grandi magazzini. Anche se fa male, bisogna sapere che anche il gatto fa parte di questo gruppo di hater dell’amore che sarebbero disposti a fare qualunque cosa pur di porre fine a questa celebrazione.

Per noi che, inteneriti, ci sciogliamo davanti a qualunque video di gatti non possiamo smettere di pensare a quanto bello sarebbe mettere un vestito da Cupido al nostro così che, una volta per tutte, ci possa colpire con una delle sue frecce. E anche se sappiamo bene che è più probabile che il nostro gatto si innamori del cane del vicino che ceda a uno dei nostri desideri romantici, senza darci per vinti, continuiamo imperterriti a cercare un modo per farci amare dal nostro gatto sopra ogni cosa e, ancor meglio, che si senta amato. 

Dopo aver riflettuto su questo tema - e dopo aver restituito i palloncini a forma di cuore che avevamo comprato per ravvivare la serata -, facciamo un passo indietro sulla retta via che conduce all’arduo compito di conquistare il nostro gatto con l’obiettivo che ci voglia bene una volta per tutte. Qui di seguito qualche suggerimento per poter vedere i nostri romantici desideri diventare realtà.

1. Comprendilo e accetta la sua personalità (brusca o forte che sia)

Il proprio gatto è come un fidanzato. Non importa quanto ci si possa provare, non si sarà mai in grado di cambiarlo. Così non resta altro rimedio che accettarlo così com’è - con i suoi pregi e difetti - per fare in modo che la relazione diventi più stabile e rispettosa possibile. 

2. Lasciagli spazio

Il gatto ama la libertà. Non spezzargli le ali. Il suo istinto predatorio lo rende un essere libero che vive sulla scia del vento, alla conquista di nuovi territori. Questo deve esser ben chiaro per poterlo lasciar volare.

Per sapere se lo si sta facendo bene basta smettere di inseguirlo quando non lo si vede o si crede che ci abbia abbandonato. Anche se è difficile da credere, è sicuro che sta dietro il divano intento a spiare quel che accade. 

3. Dagli il suo cibo preferito, che tieni per le occasioni speciali

San Valentino non è un giorno come gli altri, è la giornata nella quale dobbiamo esprimere il nostro amore con piccoli gesti. Celebralo con il tuo gatto offrendogli per cena una porzione di quel cibo umido che tanto gli piace. Sì, proprio la stessa che hai tirato fuori per il pranzo di Natale. Per quest’occasione se lo merita. 

4. Non fargli troppe coccole

Nello stesso modo in cui ti esortiamo a dare al tuo gatto un qualche capriccio culinario, insistiamo sul non sopraffarlo di coccole. Per lui che sia il 14 febbraio o il 5 luglio non è una scusa per lasciarsi toccare e spupazzare troppo. Un gatto è un gatto a San Valentino e per sempre. Certo che se noti che apprezza e richiede più coccole del solito...approfittane! 

5. Regalagli un tiragraffi XXL affinché possa fare quello che più gli piace: graffiare, graffiare e graffiare.

Esiste un regalo migliore per un gatto? No! Ma almeno si eviterà che finisca di strappare le tende e graffiare i mobili della casa.

Avviso importante: non vogliamo alimentare false speranze nel rapporto con il tuo gatto. Non dimenticare che è un felino dalla personalità travolgente che se ne infischia del mondo intero sotto il suo chiaro manifesto di INDIPENDENZA. Ma... sognare non costa nulla! E poi non dimenticate che è stato provato dalla scienza che i gatti non sono asociali! Buon San Valentino!