News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Tesla crea il “Dog Mode” per proteggere i cani che restano in macchina

Cane bianco che guarda dal finestrino
© Pixabay

L’azienda automobilistica americana Tesla ha ideato una nuova tecnologia che pensa anche al benessere degli animali da compagnia.
 

Di Claudia Scarciolla, 18 feb 2019

Oltre che preservare l’ambiente dall’inquinamento, grazie alla costruzione di automobili elettriche, Elon Musk, CEO di Tesla, ha a cuore anche la protezione dei cani, che molto spesso, lasciati in auto da proprietari poco attenti rischiano così la loro vita per mancanza di un ambiente conforme alle loro necessità, troppo caldo o troppo freddo, senza aria. 

Onde evitare che le temperature esterne possano raggiungere i 70°C nell’abitacolo, nuocendo gravemente alla salute dell’animale, Tesla ha immaginato il “Dog Mode”, una modalità che attiva l’aria condizionata per regolare la temperature dell’auto sui 21°C.

In dettaglio

Il “Dog Mode” ha come obiettivo quello di mettere a proprio agio il cagnolino rimasto nell’auto. E lo fa, non solo termoregolando la temperatura, ma segnalando ai passanti il tempestivo ritorno del proprietario con un messaggio che indica anche la temperatura attuale dell’autoveicolo: “Il mio proprietario tornerà presto! Non preoccupatevi, la temperatura è di X gradi”. 

Per ovviare, invece, all’eventualità che la batteria dell’auto si scarichi, una volta raggiunto il 20% di carica, in automatico, viene inviato un messaggio di testo al proprietario dell’auto per informarlo della necessità di ricaricare l’automobile o di mettere in salvo il proprio cane. 

Leggi in vigore e “Dog Mode” 

Certamente si tratta di un nuovissimo e interessantissimo aggiornamento che deve essere attivato dal proprietario una volta che l’auto è parcheggiata. Tuttavia, è un sistema di sicurezza che non vuole esser contrario alle leggi in vigore. Pertanto se il "Dog Mode" è attivato in uno stato in cui abbandonare gli animali in auto è reato, lo sarà anche se c’è questa modalità attiva.

Questo è il caso specifico dell’Italia dove, secondo la normativa penale in vigore (art. 727 del codice penale), chi abbandona animali in auto può essere punito con una multa o reclusione di un anno. E allo stesso modo, contrariamente a quanto visibile nel video di presentazione di questo nuovo aggiornamento, (secondo l’art. 196 del Codice della Strada), in Italia è anche vietato il trasporto libero di animali nell’abitacolo