News :
wamiz-v3_1

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Crede che il suo gatto sia brutto e ricorre alla chirurgia (Video)

Gatto con collare elisabettiano prima di un'operazione © YouTube @Video Precede

Una donna è stata accusata di abuso su animali perché ha sottoposto il suo gatto ad un'operazione di chirurgia plastica poiché convinta che fosse brutto.
 

Di Claudia Scarciolla, 28 feb 2019

Cina. Ha speso 1100£ per operare il suo gatto che riteneva fosse “brutto” a causa dei suoi occhi. Il gatto dal manto grigio, di razza Certosino, è stato sottoposto ad un’operazione della doppia palpebra atta a creare uno sguardo più aperto e “occidentale”.

I veterinari, complici della follia della padrona, hanno sottoposto il gatto all’operazione di entrambi gli occhi, secondo quanto riportato dalla Jiangsu Television.

Il post operatorio

Il media cinese ha poi mostrato foto agghiaccianti del gatto dopo l'intervento. Con parte della testa rasata e occhi gonfi e rossi, di certo non se la passava bene!

Secondo il centro veterinario in cui è stata fatta l’operazione, il Ruspeng Pet Hospital di Nanjing, non è la prima volta che un proprietario di animali ricorre a questo genere di operazione che pare essere molto richiesta per i cani, poi protagonisti di spettacoli. Tuttavia, gli stessi addetti ai lavori hanno anche confermato come l’operazione sia rischiosa per la fisionomia dei gatti. 

Le critiche 

Appena diffusa la notizia, i social network cinesi si sono scatenati criticando e condannando un simile gesto, che a detta di molti è da considerare un vero e proprio abuso e maltrattamento. Ma non è la prima volta che qualcuno sottoponga il proprio pet alla magia del bisturi, senza troppo pensare all’inutilità e ai rischi che questo genere di operazione, anche piuttosto costosa, possa causare al povero animale. 

Già nel 2017, in Russia, una famiglia era stata criticata per aver sottoposto il loro Jack Russel ad un’operazione chirurgica che avesse come obiettivo quello di farlo assomigliare di più al celebre cane del film The Mask

Certo è che questo genere di episodi mettono in evidenza i no limits dell’egoismo umano che, purtroppo, se la prende sempre con i più deboli.