News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Una mamma cagnolina ha adottato un cucciolo speciale

cane che allatta cuccioli
© YouTube @TCH

Una cagnolina ha adottato, come fosse uno dei suoi cuccioli, un piccolo di tigre abbandonato dalla madre, che aveva bisogno di una nuova mamma per crescere.

Di Nina Segatori, 16 mar 2019

In uno dei giardini zoologici di Zaporozhye, in Ucraina, è nata una tigre, abbandonata dalla madre. Fortunatamente però, il piccolo non è rimasto solo troppo a lungo, visto che a prendersi cura di lui ci ha pensato una cagnolina, che l'ha adottato come fosse uno dei suoi cuccioli. L'istinto materno, infatti, ha fatto sì che non importasse che tipo di piccolino avesse bisogno di una nuova mamma, il cane si è reso subito disponibile.

La nascita della tigre

Una tigre dello zoo di Zaporozhny ha rifiutato uno dei suoi cuccioli appena nati. Subito dopo aver partorito il tigrotto, la madre l'ha seppellito e nascosto sotto la paglia e gli inservienti dello zoo lo hanno ritrovato per puro caso.

Fortuna vuole che sia successo, altrimenti la tigre sarebbe presto morta di stenti. A raccontare la storia è stato Aleksander Piliszhenko dello zoo di Zaporizhia per il programma televisivo ucraino TCH.

Una nuova mamma

I lavoratori hanno deciso di trovare una nuova madre per la tigre, altrimenti non sarebbe sopravvissuta. Così l'hanno portata a Wasyliwce, a 60 chilometri da Zaporozhe, dove vivono alcuni circensi che abitano insieme agli animali che non servono più per gli spettacoli. Tra loro c'era anche Doby, una cagnolina che aveva partorito da pochissimo, dando alla luce tre cuccioli. Quando le hanno avvicinato il tigrotto, ha cominciato a guardarlo e dopo poco anche a leccarlo. A quel punto hanno capito tutti che lo aveva accettato come quarto figlio.

Tigger, così hanno chiamato la tigre, ha subito conquistato il cuore di tutti: è un gran mangione e mangia fino a 12 volte a giorno. Fra qualche mese verrà separato dai suoi fratelli adottivi e dalla mamma cane, ma i dipendenti del circo scherzano dicendo che sarà un'impresa impossibile.