News :
wamiz-v3_1

È morto Grumpy Cat 😭😭😭

Sanzione per abbandono di un cane: ecco cosa è successo

Pitbull in primo piano
© Unsplash @ Christopher Ayme

La polizia degli animali e il corpo municipale di Bucarest hanno fatto la loro prima ammenda ad una signora colpevole di aver abbandonato il suo cane. Si tratta della prima sanzione applicata da questo nuovo dipartimento della polizia locale.
 

Di Claudia Scarciolla Pubblicato il 13 mar 2019

L’ammenda di 1000 Ron (circa 210 euro) è stata inferta alla donna rea di aver lasciato incustodito il suo pitbull di un anno e mezzo nel distretto 5 della città, presso via Giurgiului. Il motivo di questa sua scelta è piuttosto futile. La donna infatti ha voluto lasciare per strada il suo cane perché non aveva più posto in casa.

L’abbandono 

Preso in casa dalla donna a soli 4 mesi, Oxy, questo il nome del cane, è stato portato nella zona in macchina e poi costretto a scendere in un incrocio. Questo quanto riporta la polizia che è giunta sul posto in seguito alla segnalazione di un inquilino che ha trovato il cane, spaventato, in un cortile. Soccorso il povero Oxy è stato ritrovato senza l’adeguata registrazione normativa.

Non è la prima segnalazione della settimana. Anche in un’altra città le autorità competenti sono dovute intervenire per salvare un cane appollaiato su un albero. Secondo fonti locali, lo stesso sarebbe stato buttato dalla finestra dal proprietario con la scusa che l’animale non lo facesse dormire. Gran fortuna per il cane che da quarto piano dell’immobile ha trovato un'ancora di salvataggio.

Speriamo che i cani possano trovare una casa migliore con amici umani che sappiano amarli come meritano.

Le leggi italiane

Per quanto riguarda la legislazione italiana, a salvaguardia degli animali vi è la legge 727 del codice penale che sancisce, in caso di abbandono, loro detenzione in cattività e violenza, oltre che il pagamento di un'ammenda dai 1.000 ai 10.000 euro, anche la reclusione ad un anno. Una punizione che per legge mira a far rispettare a tutta la comunità l'incolumità degli animali, i quali, non avendo opportunità di difendersi in modo diretto dalla cattiveria umana, possono soltando sperare nella giustizia fatta sempre da uomini che però hanno a cuore il loro benessere e la loro vita.