News :
wamiz-v3_1

Attenzione alle strade roventi!!!☀🔥

Pubblicità

Il postino che maltrattava il cane smascherato da questo video

cane che si struscia a terra
© Daily Mail

Un postino tutti i giorni spruzzava spray al peperoncino sul muso di un cane di una famiglia a cui consegnava la posta. Il gesto terribile e senza motivo è stato ripreso.

Di Nina Segatori Pubblicato il 13 mar 2019

A San Diego un postino ogni giorno maltrattava il cane di una famiglia a cui consegnava la posta, spruzzandogli sul muso dello spray al peperoncino. Non si sa perché l'uomo facesse del male all'animale, ma il gesto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell'abitazione. Dopo aver diffuso il video, il proprietario ha ricevuto le scuse del servizio postale USA e ora l'uomo è nelle mani della polizia. Sono in corso degli accertamenti per capire se il postino abbia fatto lo stesso anche con gli altri cani dei cortili vicini.

Il gesto crudele

Nel video si vede perfettamente il postino spruzzare lo spray sugli occhi di Pupa, un barboncino di 7 anni dolce e amichevole che era stato adottato dalla famiglia Galindo in un canile. Dopo essere stato aggredito il cane si contorce, strofinando il muso a terra. Quello ripreso dalle telecamere è esattamente quello che è accaduto per almeno 10 volte in un mese, senza un reale motivo, ma per puro gusto di maltrattare un cane. Ad accorgersi che qualcosa non andava era stato Alfonso Galindo, il proprietario di Pupa che aveva notato una strana macchia in cortile e vedeva il suo cane molto strano, con problemi respiratori e bruciore costante agli occhi.

La denuncia

Una volta visto il video, Alfonso Galindo non ha potuto far altro che straziarsi alla vista del suo cane dolorante e del maltrattamento che subiva a sua insaputa, così ha avvisato ubito tutti i vicini. «Non avrei mai sospettato del postino... È stato straziante, è stato davvero straziante. Sono senza parole... mi fa star male. Pupa è un cane dolce. Anche i suoi figli hanno sviluppato problemi respiratori negli ultimi sei mesi, compatibili con le sostanze chimiche dello spray al peperoncino che si depositava sulla pelliccia del cane. Credo che quello che quell'uomo abbia fatto alla mia famiglia sia criminale». Dopo la denuncia social, sono arrivate subito le scuse del servizio postale degli Statu Uniti e ora si attendono le conseguenze legali per il postino, indagato anche per eventuali probabili altri maltrattamenti nei confronti di altri cani della zona.