News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Una sedia speciale aiuta questo cane a nutrirsi senza problemi (Video)

Cane seduto su sedia per mangiare © Twitter @ stfutony

Per poter aiutare i cani a nutrirsi senza problemi i veterinari consigliano spesso una sedia molto particolare che sostiene l’animale, consentendogli di mangiare. Si tratta della Bailey Chair uno strumento a cui i migliori amici dell’uomo si adattano senza problemi.
 

Di Claudia Scarciolla, 18 mar 2019

Doug e Grace Jones erano i proprietari di Daisy. Alcuni anni fa hanno scoperto che il loro cane era affetto da una malattia autoimmune chiamata myasthenia gravis. Un problema che genera debolezza muscolare e che comporta, tra l’altro, all’aumento del volume dell’esofago (megaesofago), altro disturbo, questo che causa nell’animale molta difficoltà ad alimentarsi. 

Per aiutare Daisy e altri cani affetti da questa patologia immunologica, i veterinari offrono come soluzione la Bailey Chair, una sedia che sostiene l’animale in posizione eretta e che, come se fosse un seggiolino per bambini, gli consente di mangiare rendendo il pasto e la seduta il più confortevole possibile. Da seduti, quindi, i cani possono mangiare senza problemi diminuendo i rischi di ulteriori danneggiamenti all’apparato digerente. Vedi il video per capire come funziona questa sedia, che permette di esprimere tutto il loro entusiasmo per il cibo anche da quegli esemplari che presentano questa malattia.

Le altre storie di cani affetti da megaesofago

Daisy purtroppo non ce l’ha fatta. Con estrema tristezza i suoi proprietari, Doug e Grace, ne hanno annunciato il suo decesso avvenuto alla vigilia di Natale, dopo 16 anni di reciproca compagnia ricolma d’affetto. La sedia che Daisy ha usato, suo malgrado, durante gli anni della sua degenza è stata offerta, da Grace e Doug, allo stesso veterinario che ora può curare un altro cane in loco. Daisy è solo uno dei tanti esempi di cani che soffrono di megaesofago e che, purtroppo, sono costretti ad usare questa sedia per sopravvivere. 

La notizia della sua scomparsa è stata pubblicata su Facebook nel gruppo Upright Canine Brigade – Megaesophagus Awareness and Support, uno dei tanti gruppi di sostegno dove anche altri utenti, proprietari di cani affetti da questa patologia, condividono le loro storie e opinioni sulle condizioni dei loro stessi cani malati.