Parassiti d’autunno: come proteggere cani e gatti

parassiti d'autunno cani gatti
Parassiti d’autunno pericolosi come quelli estivi, meglio proteggere cani e gatti. © Pixabay

I parassiti d’autunno possono attaccare i nostri animali domestici anche se il caldo è finito. Proteggere cani e gatti si può, ecco come.

- Annuncio Pubblicitario -

Passato il caldo e la stagione in cui i nostri amici a 4 zampe sono più soggetti all’attacco da parte di pulci e zanzare, arrivano i parassiti d’autunno, ugualmente pericolosi. Proteggere cani e gatti è necessario per evitare conseguenze spiacevoli. Non trascurate, perciò, la protezione anche dopo l’estate, anzi non sottovalutate la stagione autunnale e i parassiti che porta con sé.

Parassiti degli animali domestici

Pulci, zecche, la tenia, gli acari e le zanzare, sono tutti parassiti che possono attaccare gli animali domestici e creare diversi disagi, fino a quelli più gravi. Colpiscono soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, ma anche durante l’autunno possono continuare a vivere e mettere a rischio la salute di cani e gatti. Non bisogna mai sottovalutarli e ad ogni rientro dalla quotidiana passeggiata è bene controllare il pelo dei nostri animali, ma soprattutto è necessario proteggerli con un antiparassitario efficace e ad hoc.

I parassiti d’autunno

I parassiti d’autunno sono gli stessi che popolano i prati in estate e in primavera, ma il sopraggiungere delle temperature elevate anche nelle mezze stagioni, fa si che la loro vitalità sia più lunga e riescano a resistere anche in autunno, continuando ad infestare i nostri amici pelosi. Soprattutto le zanzare, con l’arrivo delle prime piogge autunnali e la temperatura mite, tendono ad essere molto più presenti e ad attaccare gli animali anche dentro casa. Non vi fidate quindi del fatto che il vostro cane non esca, perché anche nell’abitazione possono proliferare i parassiti, portati inconsapevolmente da noi o dalle finestre aperte.

- Annuncio Pubblicitario -

Come proteggere cani e gatti dai parassiti

Cosa fare, quindi, contro i parassiti d’autunno? Sicuramente non interrompere l’applicazione dell’antiparassitario è un’ottima soluzione. Applicatelo anche dopo l’estate e per tutto il periodo autunnale. Per l’inverno, invece, consultate il veterinario, che vi consiglierà un prodotto diverso in base alla stagione. Proteggere per tutto l’anno è la parola d’ordine, per evitare che il cane si ammali di alcune patologie tipiche da parassita, che a volte possono contagiare anche l’uomo.

Leggi anche: La tenia e gli altri parassiti del cane

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.