Perché i cani leccano?

Perché i cani leccano
Capire perché i cani leccano. ©Pixabay

Chiedersi perché i cani leccano è più che legittimo, questo gesto da sempre suscita molta curiosità nelle persone. Ci sarà un’unica ragione dietro a tutto questo? Leggi l’articolo e scoprilo.

- Annuncio Pubblicitario -

Perché i cani leccano? Che sia il loro padrone, un nuovo amico o un altro cane non è raro notare che Fido utilizza spesso e volentieri la sua lingua, ma perché? In questo articolo ci siamo posti questa domanda e abbiamo individuato diversi motivi per cui il cane ci lecca.  

Perché i cani leccano: alla scoperta della lingua

I cani svolgono con la lingua molte attività al punto che sorge spesso spontanea la domanda: perché i cani leccano? Prima di entrare nel dettaglio di questa azione abituale del nostro fedele compagno scopriamo l’organo atto a questo riflesso: la lingua. 

La lingua del cane è un organo muscolomembranoso che, oltre a intervenire nella presa e distribuzione del cibo, è una sede importante per la ricezione di stimolazioni gustative e tattili. Tramite i nervi la lingua è collegata direttamente al cervello ed è importantissima nei nostri amici a quattro zampe, non solo per deglutizione, masticazione, sensibilità gustativa e l’emissione dei suoni, ma anche per la sua capacità tattile e termoregolatrice. Grazie a quest’organo infatti Fido può regolare la sua temperatura corporea: semplicemente tirandola fuori dalla bocca aperta la temperatura del corpo si abbassa. 

Ecco le diverse funzioni di quest’organo essenziale per il cane, vediamo adesso come il cane usa la lingua. 

- Annuncio Pubblicitario -

Perché il cane lecca i propri cuccioli?

Subito dopo il parto la mamma lecca i cuccioli per stimolarne il sistema circolatorio e respiratorio. Il calore e la pressione esercitati dalla lingua oltre a pulire il cucciolo, lo asciugano e gli liberano naso e bocca da residui di liquido amniotico in modo da permettergli di respirare.

Nei primi mesi di vita, inoltre, la mamma lecca i suoi cuccioli per rafforzare il loro legame: il gesto di leccare è una sorta di bacio che i due animali si scambiano affettuosamente. Infine, prima dello svezzamento i cuccioli assaggiano il cibo consumato dalla loro mamma leccandole il muso.

E quando il cane lecca il padrone?

I motivi per cui i cani leccano le persone – il padrone in particolare – sono diversi. Molti pensano che sia solo un modo per dimostrarci affetto, questo è vero, ma solo in parte. Come abbiamo visto i cani fanno esperienza della lingua fin dai primi momenti della loro nascita e quindi alcuni gesti possono essere una semplice rievocazione di un comportamento materno. Per questo motivo non c’è da stupirsi se Fido lecca il muso del padrone o i bambini piccoli (come gesto di protezione). Inoltre, il cane può leccare gli esseri umani come richiesta di qualcosa (attenzione, giocare..), per esplorare, proteggere, comunicare o dimostrare amore e sottomissione. 

Cosa significa quando il cane ti lecca i piedi o le mani?

I cani leccano anche mani e piedi sudati per uno sviluppato senso di protezione. Grazie alla lingua infatti vengono eliminati gli odori forti diminuendo l’eventuale rischio di attrarre eventuali predatori. Alcuni cani leccano il muso di altri cani o dei loro padroni proprio perché questo è un retaggio del gesto affettuoso che c’era tra loro e la madre quando erano cuccioli.

- Annuncio Pubblicitario -

Un cane che lecca il padrone mette in atto un comportamento deferente poiché riconosce la sua superiorità. In questo modo infatti Fido riconosce al padrone la superiorità nel suo branco e gli dimostra rispetto. Infine, i cani, come anche i gatti, utilizzano il leccare per ridurre lo stress. Si tratta di una vera e propria valvola di sfogo che può, in alcuni casi, portare allo sviluppo di patologie come il granuloma.

Granuloma da leccamento nel cane

Capita spesso di notare che un cane si lecca da solo. Di norma questo comportamento viene attribuito ad un’abitudine igienica, ma se questo dovesse diventare compulsivo può voler dire che Fido ha un problema.

Se il cane si lecca eccessivamente (a causa delle pulci, per stress o per qualsiasi tipo di allergia) potrebbe crearsi una ferita che infettandosi pruderà ancor più all’animale che si accanirà con la lingua a grattarsi formando così un granuloma (ferita infetta). In questo caso si consiglia di rivolgersi ad un veterinario poiché bisognerà prima di tutto ricercare il motivo primario di questo leccarsi eccessivo e in seguito lo specialista saprà che tipo di terapia mettere in atto per evitare questo atteggiamento. Nella maggior parte dei casi il motivo di questo leccarsi e grattarsi è psicologico: il cane è spesso da solo o soggetto a stress e sfoga questa sua frustrazione leccandosi freneticamente. 

Leggi anche: Decifrare la postura del cane

Profondamente innamorata dei felini, trascorro il mio tempo a limitare i danni di due fratelli combinaguai dal manto tigrato che hanno sempre voglia di giocare: Enzo e Luisa. Se esiste una vita precedente, io probabilmente sono stata un gatto.