Perché i gatti perdono peso in primavera?

Perché i gatti perdono peso in primavera
© Pixabay

Spesso i mici dimagriscono con la bella stagione ma, in generale, non bisogna allarmarsi: ecco perché i gatti perdono peso in primavera.

- Annuncio Pubblicitario -

Perché i gatti perdono peso in primavera? Il dubbio, tra i proprietari dei felini, è tanto legittimo quanto diffuso ma, nella maggior parte dei casi, non rappresenta un sintomo preoccupante. Ecco perché i gatti dimagriscono con la bella stagione.

Ecco perché i gatti perdono peso in primavera

Specialmente per i gatti che vivono all’aperto o per quelli che hanno la possibilità di trascorrere molto tempo in giardino e fuori casa, la primavera rappresenta il periodo ideale per ricominciare, dopo la pigrizia domestica dell’inverno, le esplorazioni outdoor. I primi raggi tiepidi del sole, infatti, sono un incoraggiamento irrinunciabile per i pelosetti dotati di un’animo da esploratore. Ovviamente questa attività fisica porta i mici a consumare più calorie e, di conseguenza, può portare ad un dimagrimento assolutamente fisiologico che non deve spaventare perché è il sintomo del benessere dell’animaletto.

Il cambio del pelo del gatto in primavera

Altrettanto fisiologico è il cambiamento del pelo in primavera. In questo periodo, infatti, sia i cani che i gatti si liberano della peluria invernale e dunque possono risultare – a un’occhiata superficiale – un po’ più spelacchiati e dunque leggermente più magri. Anche in questo caso, però, non c’è motivo di spaventarsi visto che – a tempo debito – il mantello felino si “rimpolperà” e, nel frattempo, l’amico a quattro zampe potrà contare su una pelliccia che, seppur leggermente più rada, risulterà più luminosa grazie all’esposizione ai raggi solari. Il consiglio? Coccolate il vostro micetto con qualche spazzolata in più, questo permetterà di rimuovere più velocemente la peluria morta evitando il rischio che il micio ingurgiti “palle di pelo” e restituendo un aspetto sano al vostro amico a quattrozampe.

- Annuncio Pubblicitario -

Con il caldo cala l’appetito (anche dei gatti)

A far luce sul perché i gatti perdono peso in primavera, poi, ci ha pensato una recente ricerca scientifica condotta da studiosi inglesi e francesi su 38 gatti residenti nel sud della Francia. Dopo un’attenta osservazione delle abitudini alimentari feline durata per ben sei anni, il team di scienziati ha individuato dei cambiamenti rilevanti nei diversi mesi dell’anno. Mediamente, infatti, i gatti mangiavano meno nei mesi primaverili ed estivi con un picco (al ribasso) durante il mese di giugno quando il loro consumo alimentare si stabilizzava su un meno 15 per cento rispetto a quello del mese di dicembre.

Leggi anche: 5 consigli per cani e gatti in Primavera

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.