Perché non lasciare il cane in auto

Perché non lasciare il cane in auto
Perché non lasciare il cane in auto? Per civiltà e per rispetto della legge. © Pixabay

La tentazione di lasciarlo in auto quando scendiamo per qualche minuto è sempre tanta. Ma perché non lasciare il cane in auto è la soluzione migliore?

- Annuncio Pubblicitario -

Perché non lasciare il cane in auto? Spesso il nostro amico a 4 zampe soffre di ansia da separazione e la cosa ci convince a portarlo con noi, anche se dobbiamo fare delle commissioni e lui sarebbe costretto a rimanere in macchina. Si sbaglia per comodità e perché il pensiero “meglio in macchina che da solo in casa” ci distrae da un fatto importante: il cane in auto soffre.

Cane chiuso in auto: i contro

Anche se potrebbe sembrare una buona idea, lasciare il nostro animale domestico chiuso in macchina, anche solo per qualche minuto, il tempo necessario per sbrigare alcune commissioni, in realtà lo costringe a soffrire il caldo o il freddo (a seconda della stagione) senza poter far nulla per rinfrescarsi o riscaldarsi. Meglio, quindi, lasciarlo a casa quando non si può portarlo a fare una passeggiata, perché oltretutto la sua presenza all’interno dell’auto da solo potrebbe attirare l’attenzione dei passanti, che per paura che possa soffrire potrebbero rompere un vetro o chiamare le autorità.

La legge riguardo il cane chiuso in macchina

La legge, infatti, ritiene illegale chiudere il cane in macchina da solo nelle giornate più calde, sanzionando la questione come “maltrattamento di animali”. La legge, secondo un regolamento della città di Roma recita: «è vietato lasciare animali chiusi in qualsiasi autoveicolo e/o rimorchio o altro mezzo di contenzione al sole dal mese di aprile al mese di ottobre compreso di ogni anno; è altresì vietato lasciare soli animali chiusi, in autoveicoli e/o rimorchi permanentemente anche se all’ombra e con i finestrini aperti. È altresì vietato trasportare animali in carelli chiusi».

- Annuncio Pubblicitario -

Perché non bisogna lasciare il cane in auto

In sintesi, non bisogna lasciare il cane in auto prima di tutto per garantire il suo benessere, evitando che le alte temperature delle giornate estive possano surriscaldare l’abitacolo e portare l’animale, nei casi più gravi anche a perdere i sensi. Inoltre, è bene evitare anche per non incappare nelle severe sanzioni che la legge prevede: una multa che va dai 200 ai 500 euro e in caso di malessere del cane sono previsti anche provvedimenti penali.

Leggi anche: Cani e caldo: cosa fare?

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.